AEW, Saraya campionessa a Londra e la festa con la famiglia: "In passato non potevo"

La neo AEW Women's World Champion ha svelato il retroscena risalente ai tempi in cui era Paige in WWE, ma non ha fatto apertamente il nome della sua vecchia federazione.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
AEW, Saraya campionessa a Londra e la festa con la famiglia: "In passato non potevo"
© © YouTube All Elite Wrestling / Fair Use

Saraya è considerata un'autentica pioniera del wrestling femminile, dato che ha ottenuto molto in WWE durante la sua permanenza lì nei panni di Paige ed è stata il primo volto della Women's Evolution. La sua vita è stata piena di alti e bassi, a partire dall'allontanamento dai ring a causa di un grave infortunio al collo, ma la lottatrice inglese non ha mai mollato. Nel frattempo è ampiamente tornata attiva nel wrestling e, davanti ai suoi connazionali riunitisi a Londra per All In, si è laureata AEW Women's World Champion. E, nella conferenza di fine show, ha spiegato di aver potuto finalmente festeggiare con la sua famiglia, che la WWE non le ha mai permesso di celebrare pubblicamente fino al rilascio di "Fighting with My Family".

Per coloro che non ricordano, "Fighting with My Family" è un film del 2019 era incentrato sull'avventura di Saraya in WWE, concentrandosi soprattutto sul suo periodo trascorso a NXT. È culminato con il suo straordinario trionfo nel vincere il Diva's Championship nei panni di Paige, nella puntata di Raw realmente andata in onda il giorno dopo WrestleMania XXX.

La produzione di "Fighting with My Family" ha coinvolto i WWE Studios e la Seven Bucks Productions di Dwayne Johnson, con lo stesso The Rock che appariva nel film nei panni di se stesso, insieme a un cast di talento che includeva Stephen Merchant, Nick Frost e Vince Vaughn.

Saraya: l'importanza di festeggiare con la famiglia a AEW All In

Nel frattempo la reale famiglia di Saraya è apparsa a AEW All in, dato che a Londra la beniamina del pubblico di casa avrebbe vinto il titolo mondiale. E durante la conferenza stampa di fine show, la neo campionessa ha spiegato quanto emozionante per lei sia stato festeggiare il suo successo insieme alla sua famiglia. Ha infatti rivelato che "in passato" non le fu nemmeno permesso di parlare pubblicamente dei suoi parenti wrestler fino al rilascio di "Fighting with My Family". Il riferimento è chiaramente alla WWE, che però colei che a Stamford divenne famosa come Paige non ha mai menzionato in maniera diretta.

"In passato non è mai stata data loro l’opportunità di essere messi in mostra. Non sono mai stati riconosciuti e non mi è stato permesso di riconoscerli pubblicamente fino all'uscita del film - ha spiegato Saraya -. Solo a quel punto mi è stato permesso di farlo. Tony Khan non lo ha nemmeno messo in dubbio. Sin da subito disse che, caspita, certo, avremmo potuto mostrare la mia famiglia in tv”.

La ex Paige ha quindi voluto sottolineare quanto questa scelta sia stata importante per i suoi parenti. "L'hanno apprezzato moltissimo - ha spiegato Saraya -. Mio padre era davvero emozionato. Mio padre non è un tenerone, non si commuove spesso, è un tipo molto rude. Gli mancano alcuni denti a causa di tutti i combattimenti del passato. Ebbene, stava piangendo a dirotto sul ring. È stato un momento veramente speciale stare con la mia famiglia. Ne hanno adorato ogni singolo secondo".

Saraya ha anche affermato di voler lavorare al seguito di "Fighting With My Family" in futuro. Dovremo aspettare e vedere come la AEW gestirà l'eventuale progetto e che piani creativi avrà per lei ora che è diventata la campionessa femminile della compagnia.

Saraya Paige
SHARE