Eric Bischoff: "Sting si sarebbe dovuto ritirare a AEW ALL IN"



by ALDO FIADONE

Eric Bischoff: "Sting si sarebbe dovuto ritirare a AEW ALL IN"
© AEW

Il 27 agosto è la data da molti cerchiata sul calendario dato che il mondo del professional wrestling si sta preparando a fare nuovamente la storia proprio per quella data. Stiamo parlando di ALL IN, show in scena nel Wembley Stadium di Londra in cui la All Elite Wrestling sfoggerà i suoi “assi nella manica” per impreziosire uno spettacolo unico davanti al pubblico di mezza Europa in una delle città più moderne e storiche al Mondo.

Ebbene, proprio in questo evento verrà impiegato anche una leggenda del business, “The Icon” Sting, chiamato in causa per affiancare il suo giovane assistito, Darby Allin all'interno di un Coffin match contro AR Fox e Swerve Strickland.

Una rivalità forse non degna dei grandi fasti della leggendaria figura dal volto dipinto, ma sicuramente utile per far apprezzare ai più storici fans la sua figura e, perché no, far scoprire ai più giovani un volto capace di scrivere pagine importanti di storia nel merito.

Proprio riguardante tale impiego, si è espresso un profilo che conosce molto bene Sting avendo lavorato con lui sia in World Championship Wrestling che in Total NonStop Action Wrestling/IMPACT Wrestling e cioè Eric Bischoff.

Le parole di Eric

Lo storico writer ed ex Presidente WCW ha così affermato:
“Quello che voglio è vedere Steve Borden andare in scena con un vero highlight della sua carriera per avere così l'opportunità di chiudere tutto di fronte a 80.000 persone e prendersi così la reazione e l'energia capaci di rendere indelebile un momento clou di una carriera invidiabile e uscirne con una nota decisamente alta”.


Sting in realtà ha più volte evidenziato una possibilità simile e cioè quella di chiudere tutto a Wembley in uno scenario decisamente epico, ma così non sarà, Bischoff risponde così.


“Perché andarsene di fronte a 5.000 persone in uno show di wrestling e non ad un occasione come quella di ALL IN. Uscire di scena con un momento diverso come quello di ALL IN, con la speranza che tutto vada per il verso giusto, significherebbe andarsene con un gran sorriso sul tuo volto e con la consapevolezza di aver fatto qualcosa di decisamente diverso dal solito”.


Parole profonde di una persona che conosce bene “The Franchise” e chissà quando questo eventuale e fantomatico ritiro avrà effettivamente luogo per Sting.

Eric Bischoff Sting