CM Punk incontrollabile: attacca gran parte del backstage AEW e poi cancella il post

L'atleta di Chicago ha deciso di sfogarsi sui social contro Moxley, Tony Khan, Jericho e Meltzer dopo i recenti rumors sul suo booking, cascandoci ancora dopo All Out

by Rachele Gagliardi
SHARE
CM Punk incontrollabile: attacca gran parte del backstage AEW e poi cancella il post

Nella giornata di ieri, Dave Meltzer è entrato nella message board del Wrestling Observer per dare alcuni aggiornamenti riguardo il booking di CM Punk, che ormai è fuori dalla AEW da settembre da quando ha dato di matto nella conferenza stampa di AEW All Out, per poi litigare backstage con l’Elite offesa delle parole che l’atleta di Chicago gli aveva riservato proprio durante la conferenza stampa.

Meltzer ha infatti scritto (trascrizione WrestleTak):Sapete perché non hanno pubblicizzato Punk vs Moxley più a lungo e perché ha avuto una costruzione breve? Perché Punk era d'accordo, poi la AEW ha ricevuto una lettera legale dicendo che non era d'accordo e non lo avrebbe fatto e non sapevano se sarebbe arrivato fino a quando Tony non si è impuntato. Ci sono un sacco di cose belle che posso dire su di lui, e si può assolutamente sostenere che la sua posizione su Moxley fosse corretta, ma non si può sostenere che abbia fatto volontariamente quello che gli è stato chiesto in quello scenario.”

La risposta cruda e diretta di CM Punk

CM Punk a quel punto non ci ha più visto e ha voluto rispondere con una storia su Instagram che però poi ha cancellato, peccato che qualcuno avesse già fatto uno screen: “SIGH. Non ero autorizzato a tornare a lottare ancora. Poi il piano era quello di lottare al ppv. Mi sono seduto e ho ascoltato le idee di Moxley su Rocky. Ho spiegato come non avevo mai visto un film di Rocky. Ho pensato che l'idea facesse schifo, ma se il capo voleva farlo, [avrei fatto] qualsiasi cosa. Ha detto che non avrebbe perso contro di me [Moxley]. Non avevo mai sperimentato qualcuno che si rifiutava di perdere contro di me. Ho solo riso. Ho chiesto a Tony se questo era quello che voleva. Ha detto di sì. È il capo quindi ho detto che andava bene, ma prima dovevo avere il via libera [dai medici]. Continuavano a dire che poteva essere solo uno squash se non avevo bisogno di essere scagionato. Ho riso alla cosa. La mia salute è più importante. Dave Meltzer è un bugiardo. Jericho è un bugiardo e un tirapiedi. C'erano dei piani ma i piani cambiano sempre ma non metterò mai più una compagnia al di sopra della mia salute.

Cm Punk Tony Khan
SHARE