Bryan Danielson ne è convinto: "Jade Cargill dovrebbe uscire dai confini AEW”

The American Dragon continua ad elogiare l'etica del lavoro di Jade Cargill, ma pensa che sia arrivato il momento per lei di sbocciare anche altrove oltre che in AEW

by Rachele Gagliardi
SHARE
Bryan Danielson ne è convinto: "Jade Cargill dovrebbe uscire dai confini AEW”

Il 29 gennaio, durante un’apparizione nel Grapsody podcast, l’attuale AEW TBS Champion  Jade Cargill aveva fatto sapere che sta lavorando dietro le quinte con Bryan Danielson, uno dei migliori wrestler tecnici in circolazione. 

Parlando al The Masked Man Show nel febbraio 2022, lo stesso Danielson aveva commentato il lavoro he sta facendo proprio con lei, affermando: “Nel mio breve tempo di lavoro con lei, lei ha lavorato molto duramente. Lei...posso dire che sono geloso? [Ride]. Nel senso che sta lottando da poco più di dieci mesi, forse undici mesi, e se ne esce con più presenza scenica e sembra più una star di quanto io sia mai stato in tutta la mia carriera.”

In una nuova intervista rilasciata a Cameron Hawkins di The Ringer, The American Dragon ha rivelato che Jade Cargill sogna di andare a lottare in Giappone: "È stata messa con pochissimo allenamento in diretta TV e deve imparare a lottare. Penso che sarebbe meglio per il suo miglioramento poter andare a fare altri show. Mi aveva espresso interesse per poter andare in Giappone e lavorare, tipo, in un tour per tre mesi. Tornerebbe con una versione diversa di se stessa come wrestler."

Cosa c’è dietro lo sviluppo di Jade Cargill come wrestler?

Danielson ha continuato dicendo: ”Ho dovuto imparare a lottare. L'atto fisico del wrestling mi è venuto molto facilmente, e la comprensione di mettere insieme i match e cose così. Ho avuto delle persone fantastiche con cui ho lavorato. La parte difficile era l'aspetto delle prestazioni, quello dell'essere una star. Lei ha già l'aspetto della star, quindi deve solo recuperare l’aspetto del wrestling stesso. E penso che abbia fatto un ottimo lavoro con quello, soprattutto date le circostanze.

Non è che stia lottando 10 match al mese. Sta lottando al massimo, due volte al mese. È difficile migliorare quando si lotta così raramente. Ma si presenta, lavora sodo, e ha già quella presenza stellare che fa molta strada. Quindi sì, penso che andrà davvero bene."

Bryan Danielson Jade Cargill
SHARE