Clamorosa suggestione: Goldberg in AEW

Il futuro dell'ex Universal Champion potrebbe non essere in WWE

by Simone Brugnoli
SHARE
Clamorosa suggestione: Goldberg in AEW

Goldberg è senza dubbio una delle superstar di maggior successo nella storia del wrestling. Benché sia rimasto fedele alla compagnia di Stamford per molto tempo, quest’anno potrebbe trasferirsi in All Elite Wrestling.

Bill aveva fatto il suo ritorno in WWE nel 2016 fra lo stupore generale, regalandosi una sorta di seconda giovinezza e togliendosi la soddisfazione di battere atleti molto più giovani di lui. La sua ultima apparizione televisiva è piuttosto datata e il suo futuro non è chiarissimo.

Qualche tempo fa, il WWE Hall of Famer aveva confidato che il suo contratto con la WWE sarebbe scaduto nel dicembre 2022. Ciò significa che potrebbe essere un free agent in questo momento, il che gli permetterebbe di accordarsi anche con un’altra federazione.

C’è un altro indizio che lo avvicina alla AEW. Durante il weekend di WrestleMania 39, Goldberg apparirà con gli Young Bucks all’evento ‘WrestleCon’. Solo il tempo ci dirà se ‘Da Man’ approderà effettivamente nella compagnia di Tony Khan, che avrebbe bisogno di un fuoriclasse del suo calibro per rilanciarsi dopo i problemi degli ultimi mesi.

Goldberg è un'icona globale

Goldberg ha debuttato in WCW il 22 settembre 1997, durante un episodio di Nitro. Non ci ha messo molto per diventare una delle migliori superstar della compagnia, realizzando una striscia di vittorie che lascia tutti di stucco ancora oggi.

Goldberg è tornato in WWE nel 2016 dopo ben dodici anni di assenza. L’ex Undefeated Champion si è tolto lo sfizio di battere ‘The Beast’ Brock Lesnar in appena 26 secondi, ottenendo una delle vittorie più clamorose nella storia recente della WWE.

Si è aggiudicato anche il titolo Universale, prima di lasciarlo a Lesnar a WrestleMania 33. In un’intervista rilasciata a ‘WSI’ e riportata da Sportskeeda, Erik Watts ha ricordato una conversazione che ebbe con il WWE Hall of Famer agli inizi della sua carriera: “Ho chiesto a Bill Goldberg quale fosse il suo pensiero sul wrestling e lui mi ha risposto che non era un business che gli interessava.

Diceva che era tutta finzione. Il suo obiettivo era quello di allenarsi per entrare nella UFC. Io gli ho spiegato che non ce l’avrebbe mai fatta. L’unico modo per sfondare nelle arti marziali miste è allenarsi duramente fin da bambini”.

Goldberg
SHARE