Eddie Kingston critica MJF: "Non so nemmeno perché sia il campione AEW"

Eddie Kingston ha usato parole forti per descrivere il detentore del titolo AEW

by Andrea Scozzafava
SHARE
Eddie Kingston critica MJF: "Non so nemmeno perché sia il campione AEW"

Eddie Kingston è noto per essere una delle teste più calde del mondo del wrestling e non si è mai tirato indietro nell'esprimere opinioni anche pesanti nei confronti dei colleghi. Una delle ultime vittime dei suoi insulti sarebbe stato l'attuale campione del mondo AEW, ovvero MJF. In passato, i due hanno avuto anche un battibecco sui social network. Dopo essere stato in silenzio dunque in queste settimane, in un'intervista al podcast di Marc Maron, Eddie Kingston è tornato alla carica su MJF.    

Eddie Kingston: "MJF è un piagnucolone"       

Sui pensieri di Eddie Kingston riguardanti MJF: “Credo non sia altro che un pezzo di mer**. Lo dico senza problemi, non so nemmeno perchè sia il campione. È un piagnucolone che vuole ottenere sempre ciò che vuole. Sentirà ciò che dico e andrà a piangere da Tony Khan. Poi io riceverò una email e mi diranno che non posso chiamare il campione AEW in questo modo. Di conseguenza risponderò loro che se non si comportasse così, non lo chiamerei mai in questa maniera. Io dico solo ciò che si merita”.  

Inoltre, Eddie Kingston ha svelato che non è solo il personaggio sullo schermo a essere così. Per lui, MJF non è una gran persona al di fuori del wrestling: “Ha una vita di basso livello ed è un ragazzino che pensa di sapere sempre tutto ma non è così. Non me ne frega niente se dovessero licenziarmi o meno ascoltando queste parole. Io dico sempre la verità e continuerò a farlo. Lavorerò da qualche altra parte e guadagnerò soldi non più qui in caso".     

Al momento, in AEW Eddie Kingston è impegnato in una faida con Ortiz e la House of Black mentre Maxwell Jacob Friedman dovrebbe tornare a lottare al prossimo Dynamite contro Konosuke Takeshita. Il campione del mondo AEW è in rivalità con Bryan Danielson, quest'ultimo sta tentando di guadagnarsi un match valido per il suo titolo, al ppv AEW Revolution che si terrà il 6 marzo. 

SHARE