Road Dogg spara a zero contro CM Punk



by   |  LETTURE 1118

Road Dogg spara a zero contro CM Punk

L’ex AEW World Champion CM Punk è stato preso di mira anche dalla leggenda della WWE Road Dogg. Come ormai tutti sanno, il fuoriclasse di Chicago è stato sospeso a tempo indeterminato dalla AEW per aver scatenato una rissa nel backstage al termine del PPV ‘All Out’.

Come se non bastasse, Punk si sta riprendendo da un infortunio al tricipite e non vi sono notizie certe sul suo futuro. Alcuni ritengono che non abbia senso continuare ad investire su di lui, mentre altri sarebbero felicissimi di rivederlo in WWE a nove anni di distanza dall’ultima volta.

Il ‘Second City Saint’ aveva lasciato la compagnia di Stamford nel 2014 a causa di alcuni dissidi con la dirigenza e si era preso una lunga pausa dal wrestling. L’approdo in All Elite Wrestling sembrava l’inizio di una nuova epopea, ma le cose non sono andate per il verso giusto.

Vedremo se Punk sarà in grado di rimettersi in carreggiata anche questa volta.

Road Dogg critica CM Punk

Nell’ultima edizione del podcast ‘Oh… You Didn’t Know’, Road Dogg ha criticato duramente CM Punk: “Non avevo intenzione di affrontare questo argomento, ma tanta gente continua a farmi domande al riguardo.

Ancora prima che approdasse in AEW, sapevo benissimo com’era fatto CM Punk. Adesso il mondo intero si è accorto di che tipo è. Non è per niente facile avere a che fare con lui”. In una lunga intervista rilasciata a Sportskeeda, Dan Lambert ha espresso la sua sincera opinione su CM Punk: “CM Punk è un enigma piuttosto complicato da decifrare.

È bravissimo sia sul ring che al microfono, infatti ha sempre avuto tantissimi sostenitori. La sua natura ribelle piace a molta gente e ce ne accorgiamo ogni volta che mette piede sul ring. Non è facile gestire CM Punk, perché fatica a sottostare alle regole e sente il bisogno di esternare tutta la sua frustrazione”.

Per chi non lo sapesse, ‘Brawl Out’ è l’espressione che è stata coniata per identificare la rissa nel backstage che ha avuto luogo a settembre dopo ‘All Out 2022’. Durante il suo sfogo, il ‘Second City Saint’ ha sparato a zero contro Colt Cabana, gli Young Bucks e Hangman Adam Page.