Tony Khan deve prendere una decisione su CM Punk: i pro e i contro

CM Punk ha disputato il suo ultimo match in AEW lo scorso settembre

by Simone Brugnoli
SHARE
Tony Khan deve prendere una decisione su CM Punk: i pro e i contro

Quando CM Punk ha messo piede in All Elite Wrestling, tutti si erano complimentati con Tony Khan per quella straordinaria operazione. Con il passare dei mesi, è divenuto sempre più chiaro quanto fosse difficile gestire la superstar di Chicago.

Com’era già avvenuto in WWE, il suo carattere ribelle ha finito per creare seri problemi nello spogliatoio e la situazione è totalmente sfuggita di mano dopo il PPV ‘All Out’. Il suo durissimo sfogo in conferenza stampa ha causato una rissa nel backstage che è diventata nota come ‘Brawl Out’.

L’ex star della WWE è stata immediatamente sospesa da Tony Khan e il suo futuro è più incerto che mai. Eric Bischoff sostiene che non abbia più senso investire su Punk, mentre altri vorrebbero rivederlo in WWE.

Ricordiamo che CM Punk aveva lasciato la federazione di Stamford nel 2014 prendendosi una lunga pausa dal wrestling. Sono cambiate molte cose in WWE negli ultimi mesi: Vince McMahon se n’è andato e Triple H è diventato il nuovo capo del team creativo.

CM Punk divide l'opinione pubblica

Nell’ultima edizione di ‘Wrestling Observer Radio’, Dave Meltzer ha provato a far luce sul futuro di CM Punk: “Nonostante tutto quello che ha combinato, non è un segreto che tanti fan vorrebbero rivederlo in azione.

Tony Khan si trova in una posizione molto scomoda. Se gli permettesse di tornare ad esibirsi in AEW, rischierebbe di inimicarsi gran parte dello spogliatoio. Dall’altro lato – se gli ascolti dovessero continuare a soffrire nei prossimi mesi – il ritorno di Punk rappresenterebbe l’unica ancora di salvezza”.

Nell’ultima edizione del podcast ‘Keepin’ It 100’, Disco Inferno ha invitato la WWE a pensarci bene prima di riprendere CM Punk. “Da quello che so, CM Punk percepiva circa 5 milioni di dollari all’anno in AEW.

La WWE non ha alcun interesse a spendere così tanti soldi in questo momento” – ha esordito Disco Inferno senza giri di parole. “Un eventuale ritorno di CM Punk in WWE sposterebbe l’ago della bilancia, ma non abbastanza da sborsare 5 milioni all’anno" - ha aggiunto.

Tony Khan Cm Punk
SHARE