Ufficiale: rinnovato l’accordo tra Sky Italia e la AEW, ne parla Salvatore Torrisi

Ottime notizie per gli abbonati di Sky, fans della AEW

by Rachele Gagliardi
SHARE
Ufficiale: rinnovato l’accordo tra Sky Italia e la AEW, ne parla Salvatore Torrisi

Da qualche giorno sta circolando sul web la notizia che la All Elite Wrestling avrebbe rinnovato la fiducia a Sky Italia per poter permettere all’emittente di continuare a trasmettere ancora per un anno il proprio prodotto.

Ora però la cosa è ufficiale grazie all’annuncio fatto da Salvatore Torrisi, uno dei commentatori della AEW per Sky Italia, che sulle proprie pagine social ha scritto: “ADESSO È UFFICIALE: LA ALL ELITE WRESTLING RESTA SUGLI SCHERMI DI SKY SPORT ANCHE NEL 2023. Quanto siete contenti??”

Inoltre Il Padrino ha anche postato uno screen con i dettagli dell’accordo:

  • AEW Dynamite
  • AEW Rampage
  • Gli special TNT (Battle Of The Belts etc.)
  • Cinque ppv live (anche Forbidden Door)

"Per i giorni e orari di programmazione seguiteci sui miei canali social. Grazie mille a tutti voi per il sostegno che ha permesso di raggiungere questo importante traguardo! YOU ARE ELITE!”

Quella volta in cui Torrisi ha difeso Sky Italia

Quando la AEW aveva annunciato Forbidden Door, i fans italiani si erano lamentati perché non potevano vederlo su Sky, e inoltre lo avevano fatto anche perché sembra che qualcuno non fosse molto felice per i ritardi della programmazione, con i due show principali che vengono mandati in onda due giorni dopo rispetto alla messa in onda americana.

In un lungo post, che Torrisi ha definito uno sfogo, il commentatore ha voluto dire la sua cercando di fare un po’ di chiarezza sulla situazione: “Vorrei fare una considerazione o un breve sfogo se preferite. Mi spiace e mi amareggia leggere di continuo, anche sulla mia pagina, che Sky tratta male la AEW o il wrestling in generale, che FITE TV è molto meglio, che volete meno ritardo di trasmissione, le dirette di Dynamite e Rampage, la Ring Of Honor, la New Japan, un canale Sky tutto dedicato al wrestling e chissà che altro... 

[…] Sky ha sempre investito sul wrestling, fin dal 2003. Per tanti anni c'è stata la WWE poi, quando quella partnership è finita, Sky ha deciso di scommettere su una federazione nuova, che in Italia era conosciuta soltanto da una ristrettissima nicchia di appassionati. E di provare a prenderla per mano, aiutandola ad affermarsi nel nostro Paese. Ovviamente è una strada in salita, che stiamo cercando di affrontare con il massimo dell'impegno e della passione, tenendo presente che le risorse in questo momento sono assai ristrette e limitate.”

Per fortuna che ora invece l’accordo ha permesso a Sky Italia di accontentare un po’ di più i fans della AEW. 

SHARE