Kenny Omega: "Bisogna dimenticare ciò che è successo dopo All Out"



by   |  LETTURE 599

Kenny Omega: "Bisogna dimenticare ciò che è successo dopo All Out"

Dopo la sua grande vittoria del titolo a All Out, CM Punk è stato coinvolto con il suo amico Ace Steel in una rissa con l'Elite, ciò ha poi portato alla sospensione tutti i diretti interessati. Il futuro di Punk adesso con la AEW è un mistero a questo punto ma l'Elite è ritornata e ha sfidato il Death Triangle per i titoli Trios a Full Gear. Tanta gente in AEW è rimasta in silenzio e non si è espressa nei confronti della rissa tra Punk e l'Elite, così anche Kenny Omega, durante una recente intervista con Sports Illustrated, si è pronunciato anche se non in maniera approfondita su questa faccenda.

Kenny Omega: "Noi wrestler siamo esseri umani"

Kenny Omega ha invitato tutti i fan a lasciar perdere la vicenda: “Ci sono cose di cui nessuno può parlare, quindi inviterei tutti a lasciar perdere tutta questa questione. Quanto accaduto non cambia il nostro pensiero sulla federazione. Siamo tutti dalla stessa parte. E non mi riferisco solo a me stesso e al mio avversario: anche gli arbitri, i fan e tutti coloro i quali montano anche il ring. Invito le persone ad andare avanti e dimenticare quanto accaduto perché non ci sono informazioni in merito. Anche se io non posso parlarne, voglio solamente dire che vorrò sempre il meglio per il wrestling”.

L'ex campione AEW ha anche svelato che le persone devono ricordarsi che gli atleti che vedono sul ring sono esseri umani: “Kenny Omega e gli Young Bucks sono le persone che cercano di fare il loro lavoro. Puoi fischiare Kenny Omega o gli Young Bucks o CM Punk, ma spero che la gente non dimentichi mai che siamo esseri umani che lottano per lavorare e per fare spettacolo ".

Dopo esser stato sospeso, CM Punk sembrerebbe sempre più lontano ora dalla All Elite Wrestling e tra le parti infatti si starebbe discutendo anche di un contratto di buy-out in modo da facilitare la sua partenza dalla compagnia. Inoltre, i rapporti tra il wrestler e la AEW si sarebbero anche ulteriormente deteriorati con una permanenza di Punk sempre più improbabile.