Bryan Danielson: "Quando lascerò la AEW finirò di lottare a tempo pieno"



by   |  LETTURE 575

Bryan Danielson: "Quando lascerò la AEW finirò di lottare a tempo pieno"

Dopo aver chiuso la sua avventura in WWE nel mese di aprile del 2021 e essersi preso qualche mese di pausa, Bryan Danielson decise poi di firmare con la AEW. Alla corte di Tony Khan ha fatto il suo debutto a All Out dopo esser tornato di fatto a lottare all'interno di un ring nel 2018 a causa di una pausa forzata per alcune commozioni cerebrali. Tuttavia, secondo quanto riferito da lui stesso, l'ex star WWE starebbe cercando di diminuire ora le sue apparizioni nel mondo del wrestling.

Bryan Danielson: "Non continuerò a lottare a lungo ogni settimana"

Durante 'One Fall' con Ron Funches, Bryan Danielson ha parlato di come la sua carriera a tempo pieno giungerà al termine una volta che il suo contratto con la AEW scadrà: “Mi piacerebbe lottare due settimane prima di morire e non sapere che sia il mio ultimo match. Sarebbe la cosa migliore, ma non sarò un wrestler a tempo pieno per sempre e non lo sarò ancora per tanto tempo. Quando il mio contratto con la AEW scadrà, praticamente smetterò di essere un wrestler a tempo pieno. Mi piace il modo in cui alcuni, come Terry Funk e Jerry Lawler e quel tipo di persone, lo fanno per divertimento”.

Bryan Danielson ha notato anche che finché si diverte vuole continuare a lottare per il resto della sua vita e insomma fino a quando ciò non causerà lui del dolore fisico: "Non so come deve essere e neppure come sarà il mio ultimo match. Certamente non immagino che sia un match epico di cui tutti parleranno. Nella mia mente, è un match che farei davanti a 300 persone. Insomma, solo per dire vado a divertirmi per l'ultima volta e saluto senza un grande pubblico. Magari lo si scopre alla fine che quello era il mio ultimo incontro".

Lo scorso sabato a AEW Full Gear, Bryan Danielson ha perso un fatal 4-way match valido per il ROH World Heavyweight Championship. L'incontro è stato vinto da Chris Jericho e comprendeva anche Claudio Castagnoli oltre a Sammy Guevara.