Saraya esce dal personaggio: “Ringrazio Britt Baker per avermi guidata”



by   |  LETTURE 923

Saraya esce dal personaggio: “Ringrazio Britt Baker per avermi guidata”

Durante AEW Full Gear 2022, Saraya, conosciuta in precedenza come Paige in WWE, ha affrontato in un match importantissimo per lei Britt Baker. Infatti, dopo aver visto il suo contratto scadere a luglio 2022 con la WWE, Saraya ha firmato con la AEW.

Dopo essere apparsa in TV, ha iniziato una faida con la persona che è considerata il volto della divisione femminile della compagnia di Jacksonville, Britt Baker, e le due hanno portato avanti il proprio lavoro fino al pay-per-view, dove l’inglese ha potuto combattere dopo cinque anni assente dal ring a causa di un infortunio importante al collo.

LEGGI QUI - Britt Baker pronta per AEW Full Gear: “La sfida con Saraya è importante per me”

Molto più che una dottoressa, una guida

Parlando durante la conferenza stampa post evento, Saraya ha voluto elogiare la dottoressa, dicendo che l’ha aiutata molto trascinandola per tutta questa faida, prima con i promo e poi nel match.

Queste le sue parole: “Ci ho messo molto e so di essere arrugginita. Sono passati cinque anni e ho provato a dare il 110% e mi sono sentita come se l'avessi fatto, ho dato quanto potevo. Lavorando con Britt, è una star, una star assoluta. Mi ha aiutata molto. Per farla breve, ho lavorato molto e continuerò a farlo.

Britt è stata la prima ad essere messa sotto contratto in assoluto qui, ha costruito questa divisione, quindi lo capisco perfettamente, ero un estranea che entrava, ma era più tra me e Britt. È stato un momento speciale per noi due. Sto uscendo dal personaggio un po' qui, ma sento che Britt mi ha trascinata per tutta la storyline. Veramente, lei è una professionista assoluta. Ero arrugginita quando ho fatto i promo e cose del genere. Mi sento di dire che abbiamo fatto un ottimo promo sul ring e la settimana dopo ha fatto questo bel promo da babyface. Tra me e lei non c’è una vera heel o una vera face, basta tifare per chi si vuole tifare. O fai il tifo per il talento locale o fai il tifo per la ragazza che torna da un infortunio che provoca la fine di una carriera."