Ufficiale: l’Elite tornerà a AEW Full Gear dopo la sospensione

Ottime notizie per i fans dell'Elite: sta tornando

by Rachele Gagliardi
SHARE
Ufficiale: l’Elite tornerà a AEW Full Gear dopo la sospensione

Durante la puntata di AEW Dynamite andata in onda mercoledì 26 ottobre 2022, un filmato che ripercorre la storia della The Elite, ovvero Kenny Omega e gli Young Bucks, è andato in onda su tutti i nostri schermi, continuando a ripresentarsi in maniera differente anche nelle puntate successive.

In questi video si vede il trio “bruciare” in diversi filmati, come se fosse cancellato dalla storia della compagnia, mentre le loro parole iniziano a svenire senza che le frasi vengano ultimate. Omega e i Bucks (Matt & Nick Jackson) sono vice presidenti esecutivi della compagnia e tre dei lottatori più decorati nella storia di essa.

Il trio, che è anche diventato il primo a detenere i titoli Trios creati quasi per loro, è stato sospeso dopo una live a seguito di AEW All Out con CM Punk e Ace Steel, che ha portato tutti quanti a prendersi a parole e a pugni secondo quanto riportato dai giornalisti.

Il trio delle meraviglie ritorna

Durante la puntata di ieri di AEW Dynamite, il trio non si è ripresentato in carne ed ossa nello show, ma ci è stato annunciato che tornerà per la prima volta direttamente in pay-per-view a Full Gear per sfidare gli attuali campioni che detengono le cinture Trios.

Dopo che Death Triangle ha eliminato Top Flight e AR Fox, PAC ha preso in mano il microfono per parlare dei rumors che circolavano sul ritorno proprio di Kenny Omega e The Young Bucks. Poco dopo, una grafica è spuntata per promuovere un AEW World Trios Tag Team Championship match a Full Gear, con il Death Triangle raffigurato da un lato, mentre dall’altra parte, quella degli sfidanti, il posto era vuoto.

Alla fine dal nulla è apparsa proprio l’Elite nella grafica e il match è stato reso ufficiale. Questo sarà il ritorno della stable che l’ultima volta è apparsa in pay-per-view a All Out e ora torna in pay-per-view a Full Gear. Per adesso sembra che da quel litigio, a seguito delle dovute indagini, ad avere la meglio sia stata la parte che già era nella compagnia, mentre vi ricordiamo che Ace Steel è stato licenziato e CM Punk è ancora nel limbo.

SHARE