Paura a AEW Dynamite: Hangman Adam Page sviene riportando una commozione cerebrale



by   |  LETTURE 1295

Paura a AEW Dynamite: Hangman Adam Page sviene riportando una commozione cerebrale

La scorsa notte, durante la puntata di AEW Dynamite che è andata in onda eccezionalmente di martedì sera invece che mercoledì sera, abbiamo visto salire sul ring, tra i tanti protagonisti, anche Jon Moxley e Hangman Adam Page, per un match con in palio l’AEW World Championship.

Purtroppo però, durante tale contesa tra due dei più grandi performer che ha la AEW nel suo roster, il campione Moxley ha eseguito una Lariat, specialità anche di Page come sappiamo, andando a colpire troppo forte il cowboy che dopo aver ruotato su se stesso è caduto a terra svenuto.

Da quello che si vede nei filmati, sembra che sia svenuto già durante la Lariat e non quando è caduto, anche se non si esclude che abbia sbattuto effettivamente la testa durante la caduta. Fortunatamente sia l’arbitro del match che il personale medico, hanno reagito immediatamente salendo sul ring e prendendosi cura del wrestler che, secondo alcune persone presenti all’arena che hanno scritto sui social, abbia anche alzato il pollice per rassicurarli, dopo che Moxley si è trattenuto sul ring a parlare al microfono cercando di rassicurare tutti mentre lo staff medico preparava il cowboy per portarlo via.

Un grande spavento, ma tutto sembra tranquillo.

La AEW ha poi voluto giustamente rilasciare un comunicato stampa per aggiornare i fans della AEW, mentre nelle ore precedenti sui social sono stati pubblicati un sacco di tweet a sostegno dell’ex campione, con un classico “Praying for Hangman”.

Nel comunicato si legge: “Hangman Adam Page è stato portato stanotte dal personale medico ad un trauma center di Cincinnati e gli è stata diagnosticata una commozione cerebrale. È stato dimesso, ma rimarrà all’interno del concussione protocol della AEW. AEW e Hangman Page sono grati per l’esemplare risposta e cura dello staff e dello staff medico locale, e sono grati per l’amore e il supporto dei fans in tutto il mondo.”

Noi di World Wrestling mandiamo un forte abbraccio al cowboy sperando di rivederlo il prima possibile sul ring. Forza Hangman!