Rob Van Dam spezza una lancia in favore di CM Punk

CM Punk è senza dubbio uno dei wrestler più talentuosi e controversi dell’era moderna

by Simone Brugnoli
SHARE
Rob Van Dam spezza una lancia in favore di CM Punk

CM Punk è senza dubbio uno dei wrestler più talentuosi e controversi dell’era moderna. Il fuoriclasse di Chicago è diventato famoso in tutto il mondo grazie alla sua esperienza in WWE, dove ha avuto un rapporto molto altalenante con la dirigenza.

Punk si è aggiudicato tre volte il titolo dei pesi massimi, due volte il WWE Championship e una volta ciascuno l’ECW Championship, l’Intercontinental Championship e il World Tag Team Championship. Il suo secondo regno come WWE Champion, durato ben 434 giorni, è il sesto più lungo nella storia della cintura.

Dopo essersi preso una pausa dal wrestling e aver tentato invano di sfondare nelle arti marziali miste, ha firmato un contratto con la All Elite Wrestling nel 2021. Punk è finito nell’occhio del ciclone in occasione del PPV ‘ALL OUT’, a margine del quale ha rilasciato dichiarazioni molto pesanti che hanno portato alla sua sospensione.

In un’intervista concessa al portale ‘Inside The Ropes’, Rob Van Dam ha espresso la sua sincera opinione su CM Punk.

RVD difende CM Punk

“Ho ascoltato quelle dichiarazioni che hanno fatto così tanto scalpore.

Mi è sembrato il solito CM Punk” – ha esordito RVD. “Non è un mistero che Punk abbia un ego smisurato, che l’ha portato a diventare una delle figure più polarizzanti dell’era moderna.

Può piacere o non piacere, ma l’ego è necessario in questo business, anzi ne è una componente fondamentale” – ha aggiunto il WWE Hall of Famer. Il noto giornalista Bryan Alvarez ha parlato del futuro di CM Punk: “Non sarei affatto sorpreso se Punk non tornasse mai più in AEW, anche se è ancora troppo presto per sbilanciarsi.

Sono solo voci per adesso. Io non mi aspetto di rivederlo in All Elite Wrestling dopo tutto quello che è successo. Non so quali siano i piani dei dirigenti della AEW, ma ci si aspetta che venga comunicato qualcosa a breve.

È passato molto tempo da quell’incidente. Se Punk dovesse riappacificarsi con Tony Khan e tornare in AEW, gli verrebbe sicuramente imposto un nuovo contratto con ingaggio ridotto”.

Rob Van Dam Cm Punk
SHARE