Saraya spiega la sua assenza da AEW Dynamite



by   |  LETTURE 1118

Saraya spiega la sua assenza da AEW Dynamite

Saraya non ha fatto parte dell'ultima puntata di AEW Dynamite. La sua assenza dall'episodio del 12 ottobre dello show non è passata inosservata ed è stata notata da diversi fan tanto che la star si è poi rivolta sui propri social network per spiegare le motivazioni e tranquilizzare i suoi sostenitori.

Saraya tornerà la prossima settimana a Dynamite

Il 7 luglio, Saraya ha lasciato definitivamente la WWE causa scadenza del suo contratto, diventando di fatto una free agent per la prima volta dopo oltre dieci anni. Nonostante fosse rimasta ancora sotto contratto e stesse prestando servizio in altri ambiti sullo schermo, l'ex Paige non lottava da dicembre 2017 a causa di un grave infortunio al collo che l'ha costretta ad annunciare il suo ritiro all'età di 26 anni.

A AEW Dynamite Grand Slam, la star ha fatto poi il suo debutto a sorpresa all'interno dell'Arthur Ashe Stadium di New York City confermando di fatto il suo status con la comapgnia. Nelle settimane seguenti, si è trovata coinvolta in una faida con l'ex campionessa femminile della AEW Britt Baker. Il 7 ottobre è stato confermato anche che Saraya è ufficialmente pronta a tornare a lottare all'interno del ring.

Durante una delle sue recenti live su Twitch, Saraya ha parlato anche del motivo per cui ha firmato con la AEW. Inoltre, la ragazza ci ha tenuto a rivelare che lei e la WWE non hanno mai discusso di un possibile ritorno all'azione sul ring mentre era sotto contratto con la compagnia nonostante, dopo l'infortunio, la federazione l'abbia tenuta ancora nel ruolo di General Manager e Manager.

Tuttavia, nonostante la sua faida con la dottoressa Britt Baker, Saraya non si è vista nell'ultima puntata di AEW Dynamite a Toronto, in Canada. Così, sul proprio profilo Twitter ufficiale, la ragazza ha risposto ad un fan che le ha chiesto dove fosse durante lo spettacolo. "Vi chiedo scusa. Tornerò la prossima settimana a Cincinnati. Ho dovuto fare un viaggio a casa mia, nel Regno Unito!”.