Wrestlers in fuga dalla AEW verso la WWE: Malakai Black è il primo di tanti



by   |  LETTURE 1750

Wrestlers in fuga dalla AEW verso la WWE: Malakai Black è il primo di tanti

Di recente come ben sapete vi abbiamo riportato che Malakai Black aveva richiesto di essere licenziato dalla All Elite Wrestling, notizia confermata prima da alcune dichiarazioni dei giornalisti e poi da lui stesso.

Il wrestler su Instagram aveva infatti spiegato: "Voglio ringraziare tutti voi per il supporto e per i messaggi che mi avete inviato. Sono state settimane di caos e avrei preferito che le mie conversazioni con l'AEW riguardanti il mio stato di salute mentale fossero rimaste in privato. Come molti di voi sapranno, mi ritengo una persona molto riservata e non penso sia il caso che queste discussioni vengano condivise in rete,” e se volete leggere le dichiarazioni per intero vi invitiamo a visitare l’articolo dedicato: “Malakai Black rompe il silenzio sui social: ‘Ho chiesto io il rilascio dalla AEW’”.

Il primo di tanti in fuga verso la WWE?

Non è però finita qui, infatti secondo Dave Meltzer il wrestler sarebbe sì in pausa, ma vicino ad un ritorno in WWE dopo che Vince McMahon ha deciso di andarsene e lasciare tutto in mano a Stephanie e Triple H. Ma come lui, altre star della AEW avrebbero richiesto lo scioglimento dal contratto, come riportato sempre da Meltzer: “Quello che sappiamo è che Black era una delle persone che la WWE ha raggiunto anche se aveva firmato un contratto di cinque anni con la AEW.

Quando Paul Levesque ha preso il posto di Vince McMahon, la WWE ha contattato un certo numero di ex talenti della WWE che stavano lavorando lì che avevano lasciato per contro proprio o che Vince McMahon aveva licenziato. Black non è stato l'unico a chiedere il suo rilascio [dalla AEW].”

Non ci resta che attendere ulteriori informazioni a riguardo data anche la situazione molto delicata in AEW e vi invitiamo come sempre a rimanere connessi qui sul nostro sito per non perdervi tutte le notizie sul mondo del professional wrestling. E se non lo fate ancora lasciate un follow alla nostra pagina Instagram per avere le notizie a portata di click.