Max Caster rivela: "Ecco il rap che attirò l'attenzione di John Cena"



by LUCA CARBONARO

Max Caster rivela: "Ecco il rap che attirò l'attenzione di John Cena"

Nell'ultimo anno Max Caster e Anthony Bowens, meglio noti come The Acclaimed, sono diventati il tag team preferito dei fan della AEW, che più volte hanno spinto per averli campioni di coppia. Di recente hanno vinto in maniera convincente contro i figli di Billy Gunn in un Dumpster Match (incontro caratteristico dell'Attitude Era).

A finire più volte nell'occhio del ciclone è stato però Max Caster, autore dei controversi rap messi in scena in AEW prima dei match. Rap che, a sua detta, sono scritti interamente da lui. Lo scorso anno, per esempio, fu aspramente criticato per aver menzionato salute mentale di Simone Biles, le accuse di stupro a Duke Lacrosse, test falsi di PCR (test molecolari) e alcune rime su Julia Hart e una delle sue parti intime.

I suoi rap hanno attirato anche l'attenzione dell'ex Doctor of Thuganomics John Cena: "Penso che il rap che attirò la sua attenzione fu quello ai danni di Sonny Kiss, quando dissi che il suo sedere era falso o una cosa del genere.

Era una puntata di AEW Dark del 2011. Una settimana dopo il rap divenne virale e, sinceramente, non me l'aspettavo".

I rap di Max Caster attirarono l'attenzione di John Cena

Il leader della Cenation non ha nascosto i suoi apprezzamenti nei confronti di Max Caster, postando addirittura una sua foto sul profilo Instagram e offrendosi di dargli consigli.

Anche John Cena, agli inizi della carriera in WWE, era solito scriversi i suoi rap trasformando poi il tutto in una gimmick che diede nuova linfa vita alla sua carriera, lanciandolo nella stratosfera. A inizio mese Max Caster è diventato nuovamenre virale per aver esplicitamente menzionato il ritiro di Vince McMahon in un promo a Dynamite.

La frase incriminata? "Faremo ritirare gli Ass Boys come Vince McMahon". Non è la prima volta che in AEW avvengano frecciatine alla WWE, ma questa è la prima volta che Vince viene nominato direttamente (la seconda se contiamo anche un promo di Don Callis, ma in realtà si riferiva a Vince McMahon Senior).

John Cena