Infortunio Kris Statlander: la wrestler rivela per quanto dovrà rimanere fuori

Ci sono purtroppo delle brutte notizie per la wrestler che dovrà nuovamente assentarsi per un bel po' di tempo

by Rachele Gagliardi
SHARE
Infortunio Kris Statlander: la wrestler rivela per quanto dovrà rimanere fuori

La scorsa settimana vi abbiamo riportato che durante la puntata di AEW Dynamite Quake By The Lake, la compagnia di Jacksonville ha confermato l’infortunio di Kris Statlander, che si è verificato nella puntata del 5 agosto di AEW Dark, quando la donna è atterrata male con il piede dopo un Big Boot. Anche se inizialmente si pensava che il problema fosse proprio al piede, con un tweet Statlander ha confermato invece che il problema è il ginocchio, parte del corpo che lei conosce bene perché si è già infortunata in passato.

Dopo il tweet, intorno a lei si erano strette diverse colleghe per augurarle una pronta guarigione e tra le tante c’erano soprattutto wrestler della WWE, ma anche la campionessa Thunder Rosa, anche perché Kris avrebbe dovuto essere la sua prossima sfidante.

Assenza prolungata per l’ex aliena

Durante un piccolo video su Instagram, il membro dei Best Friends aveva fatto sapere che si dovrà operare e ora ha deciso di dare qualche dettaglio in più su tutta la faccenda.

"La scorsa settimana, abbiamo fatto una puntata live di Rampage a Grand Rapids, Michigan, credo, e abbiamo girato alcuni dark matches, e ho fatto un Big Boot, che in realtà non faccio spesso. Ma ho deciso di farlo, e quando sono atterrata, il mio piede, il mio ginocchio ha ceduto," ha ricordato. 

"Dopo aver fatto una risonanza magnetica, ho un ACL completamente strappato. Il mio menisco laterale è lacerato, e ci sono fratture laterali da impatto nella testa tibiale e femorale. Quindi solo piccole crepe che sono più di un livido, ma ancora, tecnicamente una gamba rotta. Quindi il tempo di recupero, è di circa sei-otto mesi dopo l’operazione. 

Una volta che abbiamo ottenuto la risonanza magnetica, speravamo che fosse solo uno strappo del menisco. Questo avrebbe richiesto un paio di settimane o tre mesi, al massimo. Ma ora che sappiamo che il legamento crociato anteriore è completamente lacerato, è quello che non volete avere, ragazzi. […] Quindi potrebbe essere da sei a otto mesi. Se tutto va bene, più vicino a sei, considerando che so cosa devo fare, l'ho fatto prima di tornare.

Colgo l'occasione per farlo un'altra volta, perché cado due volte e mi alzo tre. Quindi, sto solo cercando di rimanere positiva, di fare battute. È l'unico modo per superarlo. […] Gazie a tutti per avermi sostenuta attraverso questo momento."

SHARE