Grande ritorno stanotte a Dynamite dopo settimane di assenza per infortunio - SPOILER

Grande colpo di scena sul finale di puntata, dopo settimane di assenza per l'infortunio al piede del campione

by Roberto Trenta
SHARE
Grande ritorno stanotte a Dynamite dopo settimane di assenza per infortunio - SPOILER

Era il 3 giugno quando, durante una puntata di AEW Rampage, CM Punk annunciò di doversi fermare per un periodo imprecisato di tempo a causa di un infortunio al piede. Anzichè privarlo del titolo e renderlo vacante, Tony Khan ha deciso di incoronare un nuovo campione mondiale ad interim, che si è poi rivelato essere Jon Moxley a Forbidden Door.

Punk è da allora rimasto molto silente e inattivo sui social, ma lo scorso mese aveva postato su Instagram un video che lo ritraeva in piena sessione di allenamento. Ciò poteva essere un chiaro segnale di come il wrestler di Chicago fosse ormai pronto a tornare in azione.

Sono in molti a pensare, infatti, che il tanto atteso match di unificazione delle cinture tra Moxley e Punk possa avvenire a All Out, in programma il 4 settembre sempre nella città natia del campione, a Chicago. Il tutto è diventato sempre più concreto, durante la nottata, con la AEW che ha mandato in scena la sua ultima puntata di Dynamite, nella quale è aparso proprio CM Punk alla fine dello show.

CM Punk torna per sfidare Jon Moxley

La puntata di Dynamite andata in onda questa notte, ha visto nel main event Chris Jericho sfidare il campione mondiale Jon Moxley, in una contesa valida per il titolo, con i due che hanno messo su un match sanguinoso e senza esclusione di colpi, alla fine vinto proprio dal campione in carica, il quale è riuscito a far cedere il suo avversario.
Ovviamente, neanche a dirlo, una volta terminata la contesa, sono arrivati sul ring tutti i componenti della Jericho Appreciation Society, con gli scagnozzi di Y2J che hanno iniziato ad attaccare Moxley come vendetta della sua vittoria.

A salvare il campione, però, è arrivato inaspettatamente il suo omologo fermo per infortunio, CM Punk, il quale è salito sul ring e ha fatto piazza pulita degli heel, facendo poi capire di stare bene, saltellando sul piede operato e andando faccia a faccia col campione in segno di sfida.

A quanto pare, secondo quanto affermato dal tavolo di commento, però, Punk non sarebbe ancora stato dichiarato guarito al 100% dallo staff medico della compagnia dei Khan, quindi vedremo nelle prossime settimane cosa accadrà.

Dynamite
SHARE