Road Dogg: "Ho pregato Tony Khan di essere assunto in AEW"



by   |  LETTURE 1272

Road Dogg: "Ho pregato Tony Khan di essere assunto in AEW"

Road Dogg ha svelato di aver pregato il presidente della AEW, Tony Khan a essere assunto in modo da cercare di aiutare con ciò che lo spaventa negli show della compagnia. Nelle ultime settimane, l'Hall of Famer WWE  Road Dogg è stato tutt'altro che lusinghiero nei confronti della AEW. Durante un'intervista la star della Attitude Era ha affermato che le card sono semplicemente uno spettacolo indipendente filmato da delle telecamere.

Road Dogg ha raddoppiato le critiche mentre discuteva di un possibile ritorno in WWE. Dopo aver terminato la sua carriera sul ring, Road Dogg ha lavorato nel backstage con la WWE in vari ruoli, incluso quello di writer di SmackDown. La star è stata rilasciata nel gennaio 2022 insieme a una serie di figure di spicco di NXT come William Regal.

Road Dogg: "Mi piacerebbe tornare a NXT"

Durante un'apparizione su Busted Open Radio, l'ex membro del New Age Outlaws ha svelato che gli piacerebbe molto tornare in WWE e più precisamente a NXT.

Sui suoi compiti in WWE: “Per un po' di tempo non c'è stato niente da fare e ho potuto scrivere lo SmackDown che volevo scrivere, con una mano ovviamente. Poi, è tornato ai vecchi metodi aziendali. Mi piacerebbe tornare su NXT. Non credo di voler entrare nel roster principale. Mi piacerebbe andare da qualche parte dove ho qualcosa da offrire. Quello che ho da offrire è rendere dolci gli show televisivi. Ho un paio di idee sul wrestling. Sento che la WWE ce l'ha. Hanno tutto quello che ho da offrire. Non so però se mi assumerebbero di nuovo. Shawn Michaels e un paio di writer con cui ho lavorato a SmackDown, hanno un ottimo rapporto con i ragazzi di NXT. Potrebbe essere bello lavorare con loro”.

Rivolgendo la sua attenzione alla AEW, la star della DX ha svelato di essere sconvolto da alcune cose che vede nella compagnia di Tony Khan mentre si proponeva anche per un lavoro: “Non sono in pensione, sono disoccupato. Vedo cose nello show televisivo di Tony Khan che mi rendono triste. Potrei aiutare a migliorare quelle cose. L'ho implorato per un lavoro su ogni piattaforma possibile e voglio sapere il motivo per cui non mi vuole".

L'ex tag team partner di Road Dogg, Billy Gunn ha attualmente un contratto con la AEW dove appare insieme ai suoi figli Colten e Austin come il Gunn Club. Sebbene ricopra principalmente un ruolo manageriale, il celebee atleta veterano ancora occasionalmente sale anche sui ring della AEW.