Aggiornamenti sulla stable di un ex WWE in AEW

Dopo il debutto nelle registrazioni televisive di Dark, emergono i primi dettagli sul futuro

by Luca Carbonaro
SHARE
Aggiornamenti sulla stable di un ex WWE in AEW

Nei giorni scorsi vi avevamo riportato la notizia del debutto Parker Bordeaux in AEW, durante le registrazioni televisive di Dark. Da molti considerato come il "nuovo" Brock Lesnar (aveva ricevuto anche l'approvazione di Paul Heyman), il giovane wrestler si è esibito a NXT con il nome di Harland, facendo da braccio destro a Joe Gacy, ma non ha mai raccolto nulla di concreto in quel di Stamford.

Ad aprile di quest'anno la WWE ha deciso di rescindere il contratto, non notando in lui miglioramenti sul ring. Parker non si è lasciato scoraggiare ed è tornato a utilizzare il suo vero nome, firmando con la Compagnia di Tony Khan.

Ai tapings ha debuttato come membro dei The Trust Busters, nuova stable che comprende Arya Daivari, ex stella di 205 Live in WWE, e Slim J, veterano delle indipendenti.

I piani della stable di Parker in AEW

Sui possibili piani per il futuro è intervenuto di recente Dave Metlzer: "Slim J si è esibito ovunque, ma non gli è mai stata data una grande opportunità.

Tony Khan era entusiasta del debutto di Parker, vede in lui del grande potenziale, e di questa squadra in generale. Al momento, però, non sappiamo se la stable farà parte del roster della AEW o della ROH. Se fossi in loro, gli darei spazio proprio in ROH dove al momento non ci sono stable".

Meltzer ha poi aggiunto che, per il momento, sono stati annunciati soltanto cinque match per il prossimo PPV, Death Before Dishonor, e che Tony Khan ha bisogno di aggiungere altra gente per riempire la card. Magari l'evento in programma il 23 luglio può rappresentare l'occasione ideale per mostrare al mondo intero la nuova stable.

Il boss della AEW aveva annunciato a marzo di aver acquistato i diritti della ROH comprendenti proprietà intellettuale e libreria di tutti i match della Compagnia. Al momento non ci sono ancora dettagli attorno a un possibile show televisivo, ma i piani sarebbero quelli di creare un roster separato con storyline ben distinte da quelle viste a Dynamite e Rampage.

SHARE