Mark Henry: "La AEW e la WWE non dovevano sfruttare i demoni di Jeff Hardy"

Jeff Hardy non sta passando un bel momento

by Simone Brugnoli
SHARE
Mark Henry: "La AEW e la WWE non dovevano sfruttare i demoni di Jeff Hardy"

Come ormai tutti sanno, Jeff Hardy non sta passando un bel momento. L’attuale star della AEW è stata arrestata il 13 giugno scorso dalla polizia della Florida per guida in stato di ebbrezza. Si è trattato del terzo episodio di questo tipo per Jeff negli ultimi dieci anni.

Il ‘Charismatic Enigma’ è stato rilasciato su cauzione, ma non tornerà sul ring a breve. Il presidente della All Elite Wrestling Tony Khan lo ha infatti sospeso senza paga fino a quando non avrà completato la riabilitazione.

Diversi wrestler e addetti ai lavori si sono scagliati contro la AEW, che avrebbe utilizzato eccessivamente Hardy da quando ha messo piede nella compagnia. L’ex campione del mondo ha lottato con la sua dipendenza da droghe e alcol per la maggior parte della sua carriera.

I suoi demoni sono persino diventati oggetto di faide durante le sue esperienze in WWE e in AEW. Nell’ultima edizione di ‘Busted Open Radio’, Mark Henry ha lanciato una frecciatina alle due compagnie.

Jeff Hardy non sta passando un bel momento

“Le federazioni di wrestling cercano di assecondare i desideri dei fan.

La WWE e la AEW non sono da meno, trattandosi di due compagnie di wrestling. Pur essendo aziende rivali, hanno agito nello stesso modo. Io non avrei usato i demoni personali di Jeff Hardy per creare delle storyline, ma non sono un fan.

Il pubblico sembra aver apprezzato molto le faide di Jeff con Sheamus, CM Punk e Christian Cage. Non si può negare che quel metodo sia stato efficace, anche se non mi piace” – ha affermato Henry. Mark ha speso bellissime parole per Randy Orton, attualmente ai box per infortunio.

“Randy ha contattato mio figlio Jacob sui social. Gli ha detto quanto stava facendo bene, quanto era orgoglioso di vederlo così pimpante e gli ha dato alcuni consigli preziosi. Sembrava che stesse parlando con suo figlio.

Lo ringrazio molto per questo gesto”. La Vipera sta vivendo una sorta di seconda giovinezza da quando ha formato il tag team con Riddle. L’auspicio di tutti è che l’infortunio alla schiena non lo costringa a restare fuori per tutto il resto del 2022.

Jeff Hardy
SHARE