Francesco Akira: “Ecco perché non mi avete visto in AEW con lo United Empire”

Il wrestler italiano sta affrontando la burocrazia per avere successo anche negli Stati Uniti

by Rachele Gagliardi
SHARE
Francesco Akira: “Ecco perché non mi avete visto in AEW con lo United Empire”

Come sappiamo tutti il nostro connazionale Francesco Akira, wrestler giovanissimo, sta collezionando diversi successo in Giappone. Infatti nel corso di Hyper Battle, evento della New Japan Pro Wrestling, ha fatto il suo debutto nella compagnia giapponese.

Akira è uscito in scena al termine del match titolato tra il campione El Desperado e Sho, facendo sapere a tutti che si è finalmente alleato con il suo grandissimo amico Will Osprey, che spesso ha citato in varie interviste come una persona che ammira molto dentro e fuori dal quadrato, nello United Empire.

Poi durante l’evento della New Japan Pro Wrestling dal nome New Japan Road, andato in scena a giugno, Francesco Akira ha fatto coppia con TJP andando a scontrarsi con Ryusuke Taguchi & Master Wato vincendo gli IWGP Junior Heavyweight Tag Team Championships.

Ma perché Akira non è andato in AEW?

Come sapete il 26 giugno si è tenuto il pay-per-view AEW x NJPW Forbidden Door e tra i protagonisti della card ci sono stati anche i membri proprio dello United Empire, ma Francesco Akira non solo non è apparso in tale show, ma non è stato neanche mostrato nella costruzione.

Parlando con i colleghi di Cultaholic, l’IWGP Jr Tag Team Champion ha voluto dare una spiegazione a questa sua assenza quando gli è stato chiesto se effettivamente ci fossero dei piani per farlo apparire con la sua stable.

"C'era, ma purtroppo stiamo lavorando sulle cose che riguardano il mio visto ora, perché non sono mai stato negli Stati Uniti, ma mi sono appena unito alla New Japan. C'è un processo che bisogna fare prima di arrivare in America.

Penso che Forbidden Door sia stato uno dei più grandi show degli ultimi dieci anni per me. Ogni match è andato benissimo, soprattutto i match dello United Empire. Stiamo lavorando su di esso, mi piacerebbe venire in America soprattutto per STRONG e anche per difendere questi titoli con TJP in America."

Ovviamente noi ci auguriamo di vedere il nostro Akira molto presto anche negli Stati Uniti, sarebbe un enorme traguardo per lui e per il wrestling italiano.

SHARE