Hall of Famer WWE difende gli Young Bucks dalle critiche: "Sono super talentuosi"

Gli attuali campioni di coppia della AEW sono stati elogiati da una grande personalità nel mondo del Wrestling

by Luca Carbonaro
SHARE
Hall of Famer WWE difende gli Young Bucks dalle critiche: "Sono super talentuosi"

C'è chi li ama e chi li odia, ma non si può negare il fatto che Matt e Nick Jackson aka gli Young Bucks hanno dimostrato più volte di essere uno dei migliori tag team al mondo. In passato erano stati in molti a criticarli, soprattutto tra gli addetti ai lavori, per via dello stile di lotta forsennato e per il non "vendere" le manovre degli avversari.

Tra questi figura anche l'ex star della WCW Buff Bagwell che in un post su Twitter ha dichiarato di non capire come mai gli Young Bucks vengano adorati. A rispondere ci ha pensato l'Hall of Famer Kevin Nash: "Lo capiresti se avessi lavorato con loro.

Ragazzi super talentuosi che riescono a mettere in ottima luce chiunque".

Forse saranno in pochi a ricordarlo, ma Kevin Nash ed Eric Young, all'epoca campioni di coppia della TNA, difesero i titoli contro gli Young Bucks in alcuni house show del 2010.

Sebbene non avessero mai lavorato assieme in TV, Nash ha sempre avuto ottime parole nei confronti dei due. In TNA i due erano conosciuti come Jeremy e Max Buck, formando il team dei Generation Me. Non è la prima volta che l'ex campione mondiale della WCW abbia appoggiato pubblicamente gli Young Bucks dalle critiche.

Negli ultimi anni, nello specifico, i due avevano ricevuto una lettera dalla WWE che intimava loro di non utilizzare più il gesto del "Too Sweet", reso iconico dal New World Order. Nash non ha mai ritenuto il tutto offensivo, spiegando invece come gli Young Bucks onorassero le gesta della stable, omaggiandone i componenti.

Anche William Regal ha elogiato i due talenti, definendoli eccezionali sin dall'inizio: il suo primo incontro con Matt e Nick risale a 12 anni fa. Nel corso degli anni gli Young Bucks sono maturati dentro e all'infuori del ring, vincendo titoli in tutto il mondo e diventando nel 2019 le colonne portanti della All Elite.

Attualmente campioni di coppia della AEW, i due sono reduci da una grande vittoria a Forbidden Door (qui i risultati completi), dove hanno sconfitto Sting, Darby Allin e Shingo Takagi.

Hall Of Fame
SHARE