La seconda edizione di Forbidden Door si terrà in Giappone?

Dopo il grande successo ottenuto dal PPV, iniziano a circolare le prime voci sul futuro

by Luca Carbonaro
SHARE
La seconda edizione di Forbidden Door si terrà in Giappone?

Domenica scorsa è andato in scena, in diretta dallo United Center di Chicago, Forbidden Door, PPV nato dalla collaborazione tra AEW e New Japan Pro Wrestling (qui potete ascoltare la nostra review). Nonostante grandi assenti, su tutti CM Punk e Bryan Danielson, l'evento è andato ben al di sopra delle aspettative dei fan, confermandosi un successo.

In conferenza stampa Tony Khan ha dichiarato che la vendita dei biglietti ha generato un incasso superiore al milione di dollari e 100mila acquisti in digitale. Chiaro segnale di come ci sia tutto l'interesse per una seconda edizione di Forbidden Door.

Sulla questione è intervenuto anche il presidente della New Japan Takami Ohbari che, intervistato ai microfoni di Tokyo Sports, ha così dichiarato: "Purtroppo alcuni lottatori non sono potuti venire negli Stati Uniti, ci sono stati dei grandi assenti.

Mi piacerebbe vedere una continuazione di questo evento, magari proprio in Giappone. Il 50esimo anniversario sarebbe un'occasione perfetta. So per certo che ci sono numerosi talenti della AEW che vorrebbero esibirsi dinnanzi al pubblico giapponese".

Il presidente della NJPW vorrebbe Forbidden Door II in Giappone

Forbidden Door si è concluso con l'incoronazione di un nuovo campione mondiale ad interim: Jon Moxley ha sconfitto Hiroshi Tanahashi al termine di un sanguinolento match.

Sarà lui, dunque, ad affrontare CM Punk non appena avrà l'ok medico per tornare sulle scene e decretare una volta per tutte il campione indiscusso della AEW. Ma il PPV ha fatto discutere anche per via del grande debutto di Claudio Castagnoli aka Cesaro.

Il wrestler svizzero è tornato sul ring dopo mesi di inattività e ha sconfitto Zack Sabre Jr. oltre a diventare nuovo membro del Blackpool Combat Club, la stable capitanata da William Regal. Castagnoli è stato scelto appositamente da Bryan Danielson, ancora fermo ai box per via di un infortunio.

Non tutto è andato però per il verso giusto: durante il main event è infatti scoppiata una rissa tra alcuni fan, prontamente espulsi dall'arena.

SHARE