Chi è il primo campione All Atlantic della AEW dopo Forbidden Door? - SPOILER

Dopo il primo torneo per decretare un primo campione, arriva a Forbidden Door il nome del vincitore dell'ennesimo titolo secondario AEW

by Roberto Trenta
SHARE
Chi è il primo campione All Atlantic della AEW dopo Forbidden Door? - SPOILER

Nella notte appena trascorsa, la All Elite Wrestling e la New Japan Pro Wrestling, hanno mandato in scena il loro primo storico ppv combinato, con atleti di entrambe le compagnie, che hanno messo in scena i match più disparati, che hanno mandato i fan della compagnia numero due d'America veramente su di giri.

Le sorprese sono state veramente tante, con la più grande che probabilmente è stata l'arrivo di Claudio Castagnoli sul ring contro Zack Sabre Jr, l'avversario designato per l'infortunato Daniel Bryan. L'ex Cesaro della WWE, ha così debuttato con successo, vincendo il suo match, contro l'atleta inglese prestato dalla NJPW, lasciando i fan AEW molto contenti di rivedere lo svizzero su di un ring molto importante, dopo la sua partenza dalla WWE.
Inoltre, proprio questa notte, la AEW ha scritto un altro piccolo capitolo della sua storia, quando è andata ad incoronare il suo primo All Atlantic Champion, con un Fatal 4 Way, che è andato a chiudere un mini torneo decretato proprio dalla dirigenza della compagnia dei Khan nelle ultime settimane.

A prendere parte a tale torneo, erano stati infatti tutti gli atleti delle più disparate nazionalità della AEW, dal bulgaro Miro all'olandese Malakai Black, fino ad arrivare all'inglese PAC.

PAC è il primo All Atlantic Champion della AEW

A contendersi il nuovissimo titolo targato AEW nella notte di Forbidden Door, ci hanno pensato i wrestler: PAC, Miro, Malakai Black e Clark Connors, in un Fatal 4 Way composto per 3/4 da ex atleti della WWE, con il vincitore che è stato proprio uno di essi.

Dopo una contesa molto combattuta, l'inglese PAC è riuscito a colpire prima Malakai con la sua formidabile 450 Splash e poi è riuscito a far cedere con la sua devastante finisher di sottomissione Connors, rendendo vano ogni titpo di attacco del brutale Miro, che era uno dei papabili vincitori più quotati della serata.

Ancora una volta, PAC e la AEW fanno la storia, con un nuovissimo campione appena incoronato, che porterà avanti le storyline particolari di tale campionato, che verrà messo in palio sempre contro un atleta di origine diversa, dal Messico, agli Stati Uniti, passando per l'Inghilterra e il Brasile.

SHARE