La campionessa Thunder Rosa raggiunge una grande pietra miliare in AEW

Dopo aver vinto il suo primo titolo mondiale in All Elite, la ragazza dalle origini messicane ha raggiunto un importante traguardo col titolo

by Roberto Trenta
SHARE
La campionessa Thunder Rosa raggiunge una grande pietra miliare in AEW

Thunder Rosa è diventata finalmente per la prima volta AEW Women’s World Champion il 16 marzo 2022 quando è andata a strappare la cintura alla sua più grande rivale nella compagnia, ovvero Britt Baker.

Dopo mesi di regno, la DMD della compagnia della famiglia Khan ha dovuto cedere il suo trono alla ragazza messicana naturalizzata statunitense, con la ragazza dal volto mascherato che ha battuto la compagna di Adam Cole, diventando per la prima volta campionessa della federazione numero due nel mondo del pro-wrestling, solo subito dopo la WWE dei McMahon.

Dopo essere passata per le compagnie più disparate, dalla Stardom alla Lucha Underground per arrivare fino alla Ring of Honor e alla Women of Wrestling, finalmente per Thunder Rosa c'è stata la consacrazione ufficiale che le ha fatto fare il salto di qualità anche davanti agli occhi dei fan della All Elite, i quali attendevano da tempo una sua vittoria titolata, che alla fine grazie alla dirigenza della famiglia Khan è arrivata.

Thunder Rosa sorpassa i 100 giorni da campionessa AEW

Negli ultimi giorni, Thunder Rosa è arrivata anche al suo primo grande record personale, quando ha superato i 100 giorni da campionessa mondiale AEW, arrivando a quota 101.

In tale giornata, inoltre, Thunder Rosa ha voluto smorzare definitivamente le polemiche che erano nate per una sorta di battibecco nato tra lei e l'ex WWE Marina Shafir, con la campionessa che era stata accusata da diversi fan e da diversi addetti ai lavori, di non aver per nulla venduto le offensive della collega.

Per terminare una volta per tutte queste dicerie e le accuse piovutele addosso sui social, Thunder Rosa ha voluto postare una foto con la collega Shafir, mentre le due spezzano un pezzo di pane in segno di pace, nel backstage di Dynamite di mercoledì scorso.

A quanto pare, la AEW vuole ancora puntare tanto sulla sua atleta messicana, con il suo nome che è diventato uno dei più famosi ed importanti tra le babyface della federazione, che ricordiamo con il roster femminile è ancora messa abbastanza male.

SHARE