Jim Cornette critica la House Of Black: "Fa veramente schifo"



by   |  LETTURE 760

Jim Cornette critica la House Of Black: "Fa veramente schifo"

Durante una recente edizione del suo podcast Jim Cornette Experience, il celebre personaggio del mondo del wrestling ha parlato della House Of Black e della recente Casino Battle Royale andata in onda a Dynamite con Wheeler Yuta che ha partecipato al match. Il 2022 è stato un anno importante per la carriera di Yuta. Dopo aver firmato con la AEW un anno fa, la giovane star ha iniziato a salire sempre più il suo livello, guadagnandosi sempre più applausi dai fan. Alla fine di marzo, Yuta iniziò ad attirare l'attenzione del Blackpool Combat Club e più precisamente anche William Regal. Dopo una rissa selvaggia con Jon Moxley nell'edizione dell'8 aprile di Rampage, Yuta finì il match sanguinante ed entrò poi a parte della fazione.

Jim Cornette: "Wheeler Yuta è molto atletico e ha grande carisma"

Jim Cornette ha parlato senza mezzi termini della giovane Superstar della AEW. Durante il podcast, a Cornette è stato chiesto cosa pensasse di Yuta e ha voluto dire la sua fornendo una valutazione positiva del membro del Blackpool Combat Club: "È un gran giovane ed è molto atletico. Ha gran carisma, è anche magro. Immagino che abbia tutto del wrestler giapponese, penso debba essere spinto però oltre tutto il suo potenziale".

Wheeler Yuta è di recente tornato in AEW, dopo un breve periodo con la New Japan Pro Wrestling dove aver fatto parte del torneo Best of the Super Juniors. Ha concluso con un record di cinque vittorie e quattro sconfitte che gli sono valse dieci punti.

Jim Cornette ha espresso inoltre la sua idea sulla House Of Black. Alla stable ha riservato pesanti critiche su una stable a suo dire pessima: “Credo che la AEW li tenga al buio perchè sanno che la stable faccia schifo. Non vogliono che la gente li veda bene con la luce. Vogliono coprire il più possibile quello schifo. Stanno proponendo un qualcosa molto standard. Non vogliono che stiano troppo alla luce, questa è la verita”.