AEW: Grandi cambiamenti alla card di Dynamite dopo l'arresto di Jeff Hardy



by   |  LETTURE 766

AEW: Grandi cambiamenti alla card di Dynamite dopo l'arresto di Jeff Hardy

Nelle ultime ore ha fatto purtroppo discutere l'ennesimo arresto di Jeff Hardy, fermato dalla polizia per guida in stato di ebbrezza. Il fratello di Matt è stato poi rilasciato su cauzione, ma Tony Khan ha dovuto usare un pugno duro nei suoi confronti, decidendo di sospenderlo senza paga e obbligandolo a rimettersi in sesto prima di tornare a lottare.

Jeff dovrà quindi seguire un percorso di riabilitazione in clinica per conto della AEW. Gli Hardy Boys sarebbero dovuti essere grandi protagonisti della puntata di Dynamite di questa sera, prendendo parte a un Ladder Match a tre valevole per i titoli di coppia della Compagnia.

Tony Khan ha deciso di estrometterli, penalizzando dunque anche Matt, e lasciando soltanto gli attuali campioni in carica, i Jurassic Express, e gli Young Bucks. Sono poi stati annunciati un match tra Will Osprey, leader dello United Empire, e Dax Harwood e uno tra Toni Storm e Britt Baker, ex AEW Women's Champion.

A questi si aggiungono quelli già in programma ovvero un Hair vs Hair tra Chris Jericho e Ortiz e un Handicap Match che vedrà Wardlow impegnato contro 20 guardie della sicurezza. Una puntata speciale di Dynamite, dal titolo Road Rager e che sembra queasi essere un PPV a tutti gli effetti.

Nel frattempo lo show servirà a continuare la marcia verso Forbidden Door, in programma domenica 26 giugno a Chicago: il main event vedrà Jon Moxley e Hiroshi Tanahashi scontrarsi con in palio l'AEW World Championship ad interim nell'attesa del ritorno di CM Punk dall'infortunio.

Un match programmato anni fa, poi cancellato per via della pandemia. Tornando alla vicenda Jeff Hardy, invece, nonostante le molte critiche, il wrestlinf web si è mobilitato in suo supporto, augurandogli di poter sconfiggere una volta per tutte i suoi demoni.

Ricordiamo che anche la WWE, prima del licenziamento, gli aveva proposto di andare in clinica, ma il fratello di Matt si oppose. Sin dal suo arrivo in AEW Jeff non aveva dato segni di cedimento, mostrando di essere tornato l'uomo di una volta, ma la dipendenza dall'alcool ha purtroppo avuto il sopravvento.

Di recente il wrestler aveva anche nominato una persona che gli è rimasta accanto durante questi anni difficili della sua vita, ovvero sua moglie.