Chris Jericho assente dalla puntata di Dynamite: ecco la spiegazione



by   |  LETTURE 840

Chris Jericho assente dalla puntata di Dynamite: ecco la spiegazione

Nella puntata di questa settimana a Dynamite i fan hanno potuto assistere alla Casino Battle Royale, annunciata per decretare lo sfidante di Jon Moxley. Nonostante fosse stata indicata la presenza di numerose top star ci sono stati grandi assenti, su tutti Chris Jericho.

Dopo aver condotto la sua stable alla vittoria in occasione del caotico Anarchy in the Arena Match, disputatosi a Double or Nothing, il canadese ha continuato la faida con Ortiz, ma è stato assente dallo show di mercoledì.

A fornire una valutazione valida è stato Dave Meltzer nella Wrestling Observer Newsletter: "Sono stati in molti a non aver visto di buon occhio la Battle Royal, non c'era grande starpower e servira in ogni caso a decretare il primo sfidante al titolo mondiale ad interim.

Non abbiamo avuto Bryan Danielson, al momento infortunato, Adam Cole, Adam Page, ex campione che avrebbe dovuto ottenere un rematch, Samoa Joe, Malakai Black, Jeff Hardy e molte altre top star della AEW. Non c'era neanche Chris Jericho, impegnato con una vacanza familiare che aveva organizzato più di tre settimane fa.

Il pubblico però non sapeva perchè non fosse nella Battle Royal e questo andava spiegato ai fini di storyline. La sua presenza era necessaria". La battle royal è stata poi vinta da Kyle O'Reilly, eliminando per ultimo Wheeler Yuta, che ha affrontato nel main event di Dynamite Jon Moxley.

A vincere è stato proprio quest'ultimo con la Paradigm Shift: adesso il vincente del match tra Tanahashi e Goito a Dominion sfiderà proprio Moxley a Forbidden Door per incoronare il nuovo AEW World Champion ad interim.

Tornando a Chris Jericho, invece, il canadese non resterà assente a lungo perchè sarà protagonista di due grandi match: il primo, un Hair vs Hair contro Ortis, che si terrà la prossima settimana a Dynamite, e poi il Blood & Guts nella puntata del 29 giugno.

Si tratta dell'equivalente dei War Games in WWE, ma in salsa AEW. A scontrarsi, in quello che si presume essere il capitolo finale della rivalità, saranno il Blackpool Combat Club, assieme a Eddie Kingston, e la Jericho Appreciation Society.