Hall of Famer WWE critica il promo di MJF: "Mi ha fatto schifo"



by   |  LETTURE 2090

Hall of Famer WWE critica il promo di MJF: "Mi ha fatto schifo"

Sono passati ormai diversi giorni dalla messa in onda della mega pipebomb di MJF, ma le discussioni social continuano imperterrite. Tutti i segnali lascerebbero propendere per un grande work, ben orchestrato dalla Compagnia di Tony Khan, nonostante MJF sia stato rimosso da qualsiasi materiale promozionale legato alla AEW.

A deciderlo è stata Warner Bros Discovery, responsabile della programmazione settimanale in onda su TBS e TNT. Sulla questione è intervenuto anche Jake "The Snake" Roberts, Hall of Famer della WWE nonchè vera e propria leggenda del Wrestling.

Durante il suo podcast Jake ha spiegato che, a suo modo di vedere, il promo di MJF ha messo in cattiva la luce la Compagnia e i suoi atleti: "Avrei voluto vedere la reazione degli altri nello spogliatoio. La sua pipebomb, se così vogliamo chiamarla, avrà delle ripercussioni con molte persone.

Non posso credere al fatto che non si sia presentato alla sessione di autografi. Per Tony si tratta di occasioni importanti e vuole che i suoi atleti siano in prima linea. In ballo ci sono i soldi e il volere dei fan, che dovrebbe essere la priorità.

Devo essere sincero, il promo mi ha fatto schifo".

Jake Roberts critica il promo di MJF

Considerando come anche Jake Roberts abbia fatto parte della AEW, ricoprendo il ruolo di manager di Lance Archer, resta da capire se anche le sue dichiarazioni siano o meno un work.

Nel frattempo MJF è rimasto silente sin dalla scorsa puntata di Dynamite e sui canali social della Compagnia non vi è alcuna traccia del promo. Anche sulla pagina del roster è come se Maxwell non fosse mai esistito.

Di ben altra opinione è stato invece Jim Cornette, da sempre critico di alcuni esponenti della AEW, in particolar modo Kenny Omega e gli Young Bucks. L'ex manager ha elogiato il promo di MJF, definendolo fantastico nonchè uno dei migliori nella storia del Wrestling.

Cornette poi ha aggiunto che le osservazioni che MJF ha fatto verso gli ex WWE non sarebbero del tutto sbagliate, dato che lui ha più valore da solo per l’AEW che tutti quegli ex che sono arrivati nella compagnia dopo esser stati licenziati dai McMahon.