Jeff Hardy rivela: "Avrei voluto usare un'altra theme song in AEW"



by   |  LETTURE 1085

Jeff Hardy rivela: "Avrei voluto usare un'altra theme song in AEW"

Sin dal suo arrivo in AEW nei mesu scorsi, Jeff Hardy è tornato a essere il wrestler di un tempo, spericolato e adrenalinico, rendendosi protagonista di grandi match e segmenti televisivi importanti. Uno scenario ben diverso rispetto al suo ultimo stint in WWE, dove era finito a competere per il 24/7 Title.

A quanto pare il "Charismatic Enigma" avrebbe voluto fare un qualcosa di diverso per la sua entrata in AEW, ma il pitch creativo è stato rifiutato. Ospitato di recente nel podcast di Chris Jericho, Hardy ha svelato di aver voluto utilizzare una theme song da lui appositamente creata: "Sono molto creativo, come ben sai.

Sin dal mio arrivo ho proposto numerose idee. Tra le principali vi era quella di utilizzare una theme song diversa da quella degli Hardy Boys. All'inizio sarebbe stata difficile da digerire per il pubblico perchè abituato a ben altro, ma penso che poi avrebbe funzionato.

L'idea non è andata a buon fine, ma in AEW mi sento molto libero e continuerò il mio percorso creativo". Purtroppo Jeff è uscito alquanto malconcio da Double or Nothing, PPV in cui assieme al fratello ha affrontato gli Young Bucks, per via di una commozione riportata a inizio match.

Come misura precauzionale Tony Khan ha deciso di estrometterlo dall'ultima puntata di Dynamite. In realtà Jeff era già uscito malconcio dall'incontro con Darby Allin. Vi ricordiamo che prima di approdare in AEW Jeff aveva ricevuto l'offerta di essere introdotto nella Hall of Fame della WWE, ma ha deciso di rifiutarla.

Il motivo? La sensazione che fosse ancora prematuro per la sua carriera e il fatto che avrebbe voluto andarci con il fratello. Nonostante alcune critiche sulla gestione degli Hardy Boys alla corte di Tony Khan, Jim Cornette in primis, i due fratelli si sono rivelati uno degli asset principali in termine di vendite per l'AEW.

Staremo a vedere se in termini di idee Jeff possa proporre alla AEW di riportare in scena il personaggio di Willow, alter ego che tanto aveva funzionato in TNA. La sua intenzione era quella di utilizzarlo anche in WWE prima del ritiro, ma sappiamo tutti come è andata a finire.