Adam Page vicino ad una grande pietra miliare del suo regno in AEW

Dopo mesi con la cintura di campione assoluto ai fianchi, il cowboy della AEW si avvicina inesorabile ad un grande record personale

by Roberto Trenta
SHARE
Adam Page vicino ad una grande pietra miliare del suo regno in AEW

Al momento, a capitanare il roster della All Elite Wrestling come campione assoluto della compagnia, c'è "Hangman" Adam Page, il cowboy che ha iniziato il suo percorso sui ring della AEW come babyface ed è alla fine divenuto un heel a tutti gli effetti, con il biondo atleta che nel corso del suo stint ha avuto grandi faide con personaggi di spicco della federazione numero due d'America.

Dopo aver battuto la concorrenza di Adam Cole, il quale con la sua stable ha tentato in tutti i modi di strappargli il titolo mondiale dai fianchi, adesso Page sta andando incontro al suo primo match ufficiale titolato contro CM Punk, l'atleta ex WWE che torna al suo primo match titolato mondiale dopo l'uscita di scena dalla compagnia di Stamford ormai svariati anni fa.

Proprio in questo contesto, Punk è rimasto nel favore del pubblico, mentre Page ha effettuato un turn heel molto "leggero", che lo ha però allontanato dai suoi fan in maniera abbastanza importante, permettendo a Punk di tornare sulla cresta dell'onda dopo il clamoroso ritorno effettuato solo poco tempo fa, con l'arena di Chicago nella quale era tornato, che per poco non veniva giù dall'ovazione a lui riservata.

Adam Page arriva alla soglia dei 200 giorni da campione AEW

Dopo aver mantenuto il suo titolo vinto ai danni di Kenny Omega, lo scorso Novembre 2021, per svariati mesi, Adam Page si avvicina inesorabile alla soglia dei 200 giorni da campione mondiale, con il prossimo ppv della AEW, Double or Nothing che potrebbe però interrompere in maniera definitiva questa run da campione.

Proprio domani notte, la AEW manderà in scena il suo ppv, dove CM Punk andrà a sfidare Hagman Adam Page ad un match titolato e nel caso in cui dovesse vincere il campione, in automatico il suo regno supererà quota 200 giorni, arrivando al terzo posto dei regni più lunghi della breve storia della AEW.

Ricordiamo come il regno più lungo da campione AEW sia ancora in possesso di Omega, il quale ha mantenuto la sua cintura per ben 346 giorni, mentre era anche campione di altre federazioni, come la AAA o IMPACT Wrestling.

Il secondo regno più lungo spetta invece a Jon Moxley, il quale detenne il titolo per 277 giorni. Al momento Page è fermo a 196 giorni, ma gli basterà una vittoria ancora contro Punk, per arrivare a quota 200 e tentare di addentare anche il secondo posto, alla quale potrebbe però arrivarci tra oltre due mesi e mezzo.

SHARE