Jade Cargill: “Sono diversa da tutti gli altri in questo business”



by   |  LETTURE 700

Jade Cargill: “Sono diversa da tutti gli altri in questo business”

Jade Cargill è una di quelle wrestler che sul ring è ancora tanto green, quindi ha tantissimo lavoro da fare per migliorare, ma a livello di personaggio e personalità, sicuramente spicca rispetto ad altri.

Il suo atteggiamento da ‘badass’ la contraddistingue da molti altri worker e le permette di essere costantemente sotto i riflettori della AEW, mentre con la sua cintura luccicante continua a vincere match dopo match.

In un’intervista al The Zaslow Show, l’attuale campionessa TBS ha voluto spiegare come mai è così sicura di sé e perché rispetto agli altri è sicuramente un elemento che spicca nel quadro generale.

Top player, big player

"Mi sentivo come se fossi sempre stata un giocatore in questo gioco," Cargill ha detto. "Una cosa che so di me è che ho un aspetto diverso, quindi devo giocare su ciò che mi rende diversa. Capisco che molte persone hanno anni più di me [di esperienza ndr], ed è qualcosa che non posso controllare. È qualcosa con cui devo lavorare nel corso degli anni in cui sarò in questo business. 

Sono sempre stata un giocatore nel gioco. Sapevo di essere un pezzo grosso quando ho messo piede in AEW indipendentemente da come si sentivano i fan e tutti. C'è qualcosa di me che è semplicemente diverso. Ho sempre saputo di essere un pezzo grosso.”

In particolare poi, ha anche parlato di come Tony Khan sia un vero leader che ha creduto in lei: "Mi sento come se TK fosse un uomo e leader fenomenale. Ha sempre visto qualcosa in me, ed è quello che ho apprezzato da lui. È molto trasparente, aperto e sa quello che fa. È uno studente del gioco, ma ha sempre amato il wrestling. Sa cosa vende, sembra buono, e farà del suo meglio per il suo prodotto.”

Sempre nell'intervista Jade ha parlato anche di come si è avvicina al professional wrestling scegliendo di andare in AEW invece che in WWE. Vi ricordiamo anche che ormai da qualche mese Jade Cargill è diventata un’allieva di Bryan Danielson che l’ha anche riempita di complimenti per la sua costanza e disciplina nell’allenarsi duramente per migliore.