Sabbatelli: “Tony Khan è arrabbiato con me tanto da bocciare un progetto con Andrade"



by   |  LETTURE 792

Sabbatelli: “Tony Khan è arrabbiato con me tanto da bocciare un progetto con Andrade"

Durante l’episodio di questa settimana di Insight con il giornalista Chris Van Vliet, abbiamo avuto un Tino Sabbatelli in vena di chiacchiere, che ha parlato di tantissime cose, dalla sua esperienza a NXT, dove si è anche infortunato, ad un’idea curiosa che Andrade El Idolo gli aveva proposto per l’AEW.

Prima ha voluto parlare di un match che ha avuto in AEW, che lo ha portato dritto poi tra le braccia della WWE: "L'AEW mi chiama. Billy Gunn mi chiama e dice: ‘Sabby, presentati a Jacksonville.’ Non mi dicono niente. Mi presento e vedo il mio nome sul tabellone. Mi sono detto: 'Wow, ho un match.’ Quindi ho avuto questo match a AEW Dark, era un tag team match, ma non mi hanno detto nulla. Non mi hanno offerto nulla.

La stessa settimana, l'allenatore (NXT) Bloom mi ha scritto e mi ha detto: ‘Congratulazioni.' Gli ho mandato un SMS dicendo: ‘Grazie, ma non ho firmato nulla.’ Il giorno dopo Triple H mi contatta. È buffo, Canyon e l'allenatore Bloom stavano cercando di organizzare l'incontro con Triple H da 2 mesi, ma dato che è così occupato, sarebbe stato rimandato. Ero così offeso, ma so che stavano spingendo per esso, ma era divertente che mi abbia contattato quando sono apparso in AEW. Ha detto: ‘Tu sei l'unica persona che ci offriremo di riportare indietro.’”

Piani andati in fumo

Poi ha voluto raccontare proprio dell’idea del suo amico Andrade, cancellata da Tony Khan stesso: ”Tony Khan mi conosce dai tempi del football, e quando la WWE mi ha offerto quel contratto, ho mandato un messaggio a Billy Gunn. Loro (AEW) non mi avevano offerto nulla.

Ho inviato un bel messaggio a Billy Gunn per ringraziarlo per l'opportunità e ho pensato che tutto fosse okay. Ma quando mi hanno rimesso in libertà, qualcuno ha contattato l’AEW e ha detto a Tony Khan: ‘Tino è un free agent e diventerà una star.’ Tony ha detto a lui che è sconvolto che io sia tornato in WWE, e sto parafrasando. Poi 3 mesi fa, Andrade mi ha avvicinato e ha detto che voleva che fossi in gruppo con lui.

Io e Andrade abbiamo sempre avuto un buon rapporto. Mi ha scritto personalmente e abbiamo girato una vignetta insieme. Voleva portare un gruppo come l’Evolution in AEW. Abbiamo girato il video e abbiamo trascorso l'intera giornata a Miami. Mi ha scritto e mi ha detto: ‘A Tony Khan piace l'idea, ma no Tino.’ Mi piacerebbe sedermi e parlare con Tony. Potrebbe essersi arrabbiato per il fatto che ho avuto un match in WWE.”