Anche l’AEW inizia a sfoltire il suo roster: ecco chi ha salutato la compagnia



by   |  LETTURE 2341

Anche l’AEW inizia a sfoltire il suo roster: ecco chi ha salutato la compagnia

La WWE ha rilasciato ancora una volta alcuni worker qualche giorno fa, come ormai fa dal 2020 da quando è scoppiata la pandemia, ma spesso gli addii della sua compagnia rivale, l’AEW, passano in secondo piano.

Infatti negli ultimi giorni alcuni contratti di alcuni wrestler sono scaduti e la compagnia ha deciso di non rinnovarli o forse anche gli stessi atleti non hanno voluto proseguire il loro percorso in AEW.

Uno dei primi a comunicare la cosa è stato Joey Anela attraverso un tweet: “Domenica il mio contratto AEW scade, e ho la stessa auto che avevo nel 2019 prima che iniziasse. Mi ha fatto pensare su cosa c***o ho speso i miei soldi? L’ho speso in fottute aragoste, molte e molte fottute aragoste quindi ho fatto funzionare il mio primo contratto al 100% bene.”

Poi abbiamo avuto anche Jack Evans già qualche settimana fa e ora è uscito anche Marko Stunt, che già da tempo si sapeva non avrebbe rinnovato con la compagnia per dedicarsi ad altro nella sua vita.

Ora è uscito anche Stu Grayson che a quanto pare è stato eliminato dalla pagina del roster dell’All Elite Wrestling, cosa che ha fatto pensare ad una separazione tra il membro del Dark Order e la compagnia di Khan, anche se al momento della scrittura di questo articolo non è stato confermato nulla.

Il post di Salvatore Torrisi

Di seguito ci teniamo a pubblicare un post che Salvatore Torrisi, commentatore ufficiale AEW per Sky Italia, ha pubblicato sulla sua pagina Facebook per chiarire la situazione.

“Dopo tanti nuovi innesti, la AEW sta inevitabilmente cominciando a sfoltire il proprio roster. Le notizie dei mancati rinnovi di contratto per JACK EVANS, JOEY JANELA e MARKO STUNT erano già note da tempo, ha destato un certo scalpore la rimozione di STU GRAYSON dalla pagina del roster sul sito ufficiale AEW. Secondo le ultime indiscrezioni, GRAYSON non sarebbe giunto a un accordo con la dirigenza nelle trattative per il rinnovo del suo contratto, che era tra i numerosi in scadenza in questo periodo. Non è chiaro se la trattativa sia ancora in corso, o se l'esperienza del wrestler franco-canadese in AEW debba considerarsi conclusa. 

Sarebbe un peccato: GRAYSON è uno dei membri originari del DARK ORDER, e malgrado non sia apparso molto spesso in tv negli ultimi mesi (cosa della quale si era lamentato qualche settimana fa a BEING THE ELITE, seppur nei toni semiseri tipici di quello show di YouTube), è un atleta davvero valido sul ring, molto efficace in tag con EVIL UNO e in ogni situazione di match a squadre, grazie alla sua capacità di alternare lavoro di raccordo a manovre spettacolari con fluidità e tempismo perfetto. Proprio in occasione del suo ultimo match televisivo, contro la HOUSE OF BLACK, qualche settimana fa a RAMPAGE, avevo tessuto le sue lodi definendolo "uno dei segreti meglio custoditi della AEW". GRAYSON è stato in azione con i compagni del DARK ORDER anche nell'ultimo episodio di DARK ELEVATION, visibile su YOUTUBE dall'1.00 della notte appena trascorsa. Speriamo sia di buon auspicio per un rinnovo di contratto che mi auguro sia ancora possibile!”