Kenny Omega: "Il videogioco della AEW potrebbe uscire anche quest'anno"



by   |  LETTURE 728

Kenny Omega: "Il videogioco della AEW potrebbe uscire anche quest'anno"

Sta continuando lo sviluppo del videogioco della AEW. Nuove info sul titolo potrebbero arrivare davvero molto presto. Di recente infatti, la Superstar della AEW Kenny Omega ha dichiarato di aspettarsi che qualcosa sul gioco venga svelato a breve. Durante 'Put Your Quarters On The Glass', Kenny Omega ha così parlato del videogioco.

Il nuovo AEW: Fight Forever verrà presentato il 4 maggio

Sul gioco della AEW: "Voglio dire, ci stiamo lavorando tutti davvero tanto e vogliamo cercare di ottenere qualcosa di fantastico. Vogliamo che sia pronto e completo al più presto. Potrebbe uscire anche quest'anno, almeno si spera. Se tutto va bene, avremo anche più materiale da mostrare a tutti molto presto. Dovrebbe esserci qualcosa anche molto presto".

Inizialmente il videogioco della AEW doveva essere rilasciato per il 2023, ma secondo quanto riferito ci sono state discussionu all'interno della compagnia che potrebbero cambiare i piani e fare uscire il gioco per il prossimo settembre. Il gioco sarà presentato per giorno 4 maggio e dovrebbe essere disponibile su console PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X/S e Xbox One.

Dopo la trasmissione di Dynamite di mercoledì scorso, il presidente della AEW, Tony Khan si è rivolto ai fan dal vivo e ha svelato a tutti il nome del gioco AEW: Fight Forever. La federazione ha così depositato il marchio 'AEW: Fight Forever' per il merchandising.

Le parole di Kenny Omega su Xavier Woods

La grande passione di Kenny Omega per i videogiochi risale alla sua infanzia. Ha una rivalità in gioco di lunga data con Austin Creed, meglio noto in WWE come Xavier Woods. Kenny Omega e gli Young Bucks hanno sfidato diverse volte il New Day su Street Fighter V.

Su Xavier Woods che voleva tornare a giocare a Street Fighter, Kenny Omega ha dichiarato: "Sta parlando tanto di voler tornare in Street Fighter 6 ma sarà un nuovo inizio per tutti e vorrei vedere cosa sarebbe in grado di fare. Non credo sia così abile. Penso che essere bravo nei giochi di combattimento richieda molta abilità. Ci vogliono dita molto flessibili e agili. Serve capacità di leggere ciò che fa l'avversario e analizzare la situazione per poi agire di conseguenza. Queste sono tutte abilità che lui non ha assolutamente".