Eddie Kingston: “Sono fedele all’AEW”



by   |  LETTURE 888

Eddie Kingston: “Sono fedele all’AEW”

Durante una chiacchierata nell’On the Straight Shooters Podcast, Eddie Kingston ha parlato con Nick Piccone e Vaughn Johnson del Philly Influencer della sua lealtà verso la compagnia dove lavora attualmente, l’All Elite Wrestling.

"Dove devo andare, amico? Sto bene. Sto bene. Ho lavorato per questo. Non mi interessa. Non lo faccio. Ho lavorato per questo. L’AEW mi ha dato la mia possibilità prima, giusto? Sai cosa voglio dire? Sono un ragazzo fedele... non sto bussando a nessuno, mi sto solo rilassando... ma quando la gente dice 'Sì, sono qui per sempre', va bene. Sono loro. 

Ve lo dico io, e la mia parola è il mio legame. Non ho nessun altro posto dove andare. Non voglio essere da nessun'altra parte. Spassarsela, cercando di picchiare la gente sul ring. Cercando di essere campione del mondo. Ovunque io sia, cercando di essere migliore di quanto fossi ieri.”

Totale libertà di essere se stesso

Il wrestler ha anche continuato dando ulteriori spiegazioni sul perché ama lavorare in All Elite Wrestling rispetto magari a quello che potrebbe fare se andasse in un’altra compagnia come la WWE che lascia poche libertà ai propri worker.

"Sono come un cane, amico, quando si tratta di lealtà. Questo è tutto. La mia parola è il mio legame e l’AEW si adatta perfettamente a me perché mi hanno dato questa opportunità. Se la gente vuole saperne di più: fondamentalmente mi lasciano essere me. Non c'è personaggio. Non c'è, 'Non puoi dirlo’.

Ho la libertà. È solo un ottimo ambiente quando si chiude fuori la negatività e si riesce a capire questo ambiente del professional wrestling. Non tutti si piaceranno l'un l'altro. Questo è tutto. Prenditi cura delle tue cose.”

Eddie Kingston ha sempre militato nella scena indipendente prima di approdare in All Elite Wrestling su un palcoscenico più grande per poter fare quello che ama di più. Attualmente è in faida con Chris Jericho e la sua stable.