Eric Bischoff commenta il possibile approdo di Cesaro in AEW

Eric Bischoff ha parlato del futuro di Cesaro dopo il suo addio alla WWE

by Andrea Scozzafava
SHARE
Eric Bischoff commenta il possibile approdo di Cesaro in AEW

Durante l'ultimo episodio dell'83 Weeks Podcast, Eric Bischoff ha parlato del possibile arrivo in AEW di Cesaro, in seguito al suo addio dalla WWE, dopo oltre undici anni.

Lo Swiss Superman ha vinto diversi titoli durante la sua avventura con la compagnia, ma è stato visto da molti come uno dei lottatori più sottoutilizzati del roster. Eric Bischoff ha parlato delle abilità di Cesaro e del perché la AEW potrebbe essere la sua prossima pista di  atterraggio.

Eric Bischoff: "Cesaro è un grande atleta"

Su Cesaro: "Sono più interessato al perché lui non ha mai raggiunto in WWE ciò che tutti pensavano del suo potenziale. Perché non era molto bravo al microfono? Non lo so, ma sarei davvero curioso di capire. Ha tutte le carte in regola, ha un bell'aspetto, è bravo sul ring e sembra una star del cinema. C'è un motivo per cui non è mai arrivato in cima alla federazione per diventare un grande campione ma non so quale sia, sarei curioso di conoscerlo. In undici anni di WWE, Cesaro ha fatto un sacco di soldi. Penso sia davvero interessante perché come fan parliamo sempre di tutti, discutendo su chi dovrebbe essere in cima e chi se lo merita. Non meriti niente, te lo cerchi di guadagnare in base a una serie di fattori. Per qualche motivo però Cesaro non è riuscito ad arrivare in cima e non ha guadagnato come un campione del mondo. Potrebbe non voler più lottare. Se vuole lottare però, il posto migliore in questo momento è la AEW. E’ lì anche il posto dove ci sono più soldi".

Nell'episodio di Dynamite dello scorso mercoledì, a debuttare in AEW è arrivato Buddy Matthews per unirsi con Malakai Black e Brody King nella House of Black. Un altro nome alla numerosa lista di ex superstar WWE unite alla All Elite Wrestling.

Sulla decisione da parte di Tony Khan di ingaggiare sempre più talenti in AEW e su Cesaro, Eric Bischoff ha rivelato: "Suonerà come se stessi incoraggiando la AEW a firmare Cesaro. Ma io se  fossi in lui e guardassi la AEW, non vorrei davvero andarci adesso. C'è molto talento in questo momento in AEW. Non tutti passano molto tempo in TV. Se sei stato in WWE e te ne vai perché non sei stato in grado di ottenere qualcosa di più. Cosa ti fa pensare che possa cambiare il tuo destino in AEW? Perché ha davvero numerosi ragazzi di alto livello. Cesaro è quello che sarà diverso da tutti gli altri che sono entrati nell'ultimo anno? Se fossi Cesaro e il suo agente, andrei in una federazione indipendente per prendermi un anno di tempo e pensare a me stesso. Aspettare che qualcosa in AEW cambi un po’ e poi arrivare come la prossima grande sorpresa della compagnia. Per me ha senso, tutto dipende da quali sono i suoi obiettivi”.

Eric Bischoff
SHARE