WWE REPORT

WWE Monday Night Raw Report 7/8/2017

-  Letture: 552
by Federico Gatto

Stasera si affrontano i due colossi Braun Strowman e Roman Reigns, chi rimarrà in piedi? L'alleanza Ambrose-Rollins spiccherà il volo? Bayley lotterà a Summerslam nonostante l'infortunio?

Lunedì per tutti significa nuova, pesante settimana, ma non per gli appasionati di wrestling che conoscono questo come il giorno di Monday Night Raw. A Toronto, Ontario (Canada, patria che ha dato i natali a grandi leggende di questo sport), partono i consueti pyros e sigla, dunque possiamo partire.

Si inizia subito con il Miz Tv! Lo show più presuntuoso del pro wrestling e il suo presentatore si guadagnano subito l'antipatia del pubblico, The Miz è sul ring con i suoi scagnozzi più bambolona bionda, ma è di pessimo umore per ciò che è accaduto settimana scorsa e critica apertamente Jason Jordan.

In suo soccorso arriva papino però, il GM di Raw Kurt Angle, che annuncia l'assenza del figlio dal Miz Tv questa settimana, tuttavia lo show avrà un altro ospite di prestigio. E arriva la Bestia. Brock Lesnar fra il boato del pubblico arriva sul ring con Paul Heyman. Subito Mizanin pone la sua manina silenzia pubblico ai due ospiti, che con Brock Lesnar significa più o meno "prendimi pure a schiaffi quando ti pare", figuriamoci quando poi il conduttore aggiunge che il campione ha praticamente già perso la cintura a favore degli altri tre contendenti.

E invece Brock lascia il microfono al suo avvocato percorrendo la strada della diplomazia... per circa due minuti. Sedie e jobbers in giacca e cravatta volano a meraviglia, una F-5 a testa e si torna nel backstage. Pulizia scrupolosa (e attesa da tanto) del campione che rimane in piedi con la sua cintura.

SETH ROLLINS VS SHEAMUS - Questa settimana Rollins-Sheamus ha un esito inverso: a vincere con il Roll Up è il Guerriero Celtico che rende il favore dopo la sconfitta della scorsa puntata, nonostante una prestazione decisamente migliore dell'Architetto.

E poi arriva il consueto pestaggio ai danni di Rollins da parte dei due europei. Ma Ambrose non si presenta, nonostante sia incitato dal pubblico. Brutta tegola per questa già fragile alleanza... Si prosegue nel backstage e proprio un incontro tra i due ci rivela che più tardi Ambrose affronterà Cesaro.

Sul ring abbiamo Jason Jordan che andrà a sfidare un lottatore locale, Jean Pierre Qualcosa, con un fisico da mangiatore di salamelle alle sagre paesane. Inutile dirlo, questa barzelletta dura due secondi e Jordan chiude il poveraccio.

Vabbè... Bayley arriva sul ring, ma non sembra portare buone notizie, almeno così sembra trasparire dalla sua espressione. Infatti conferma che non lotterà a Summerslam, lascerà il suo posto alla vincintrice di un mini torneo, che andrà a sfidare Alexa Bliss.

SASHA BANKS VS ALICIA FOX VS EMMA - Buon match dal discreto ritmo e tirate di capelli a manetta, vinto da The Boss con una sottomissione su Emma. Sarà lei ad affrontare la vincitrice del prossimo scontro a tre fra lottatrici.

Salgono Big Show ed Enzino Amore sul quadrato, la faccia dell'italiano è minacciosa quanto quella di un ermellino impaurito. E prende il microfono, adesso si che fa paura. E infatti esce letame vocale interrotto dal'ingresso di Gallows e Anderson, che vincono il tristissimo match che segue.

Big Cass arriva e via, Big Boot subito al gigante. Poi Enzo arriva a vendicare il suo amicone e finisce mazzulato per bene, ecco cosa succede a fare entrare i bambini barbuti nell'arena. Ma tutto ciò distrae Cass che si prende il pugnaccio di Show.

Minacce reciproche tra Bray Wyatt e Finn Bàlor che si traducono in nulla di fatto. Un po' come tutta la carriera del capofamiglia Wyatt. AMBROSE VS CESARO - Buona prestazione dello svizzero che esegue ottime prese, ma Ambrose se la cava bene con diversi voli ben riusciti, ritmo ben equilibrato e buon match.

Che finisce però con il solito Roll Up vittorioso di Ambrose, che originalità... Arriva però Rollins! Che salva in extremis il suo nemico-amico che non rimedia un pestaggio. Si, Ambrose si è convinto e offre il pugno di Shieldiana memoria al compagno.

Pubblico in delirio. Rollins però rifiuta, e se ne va. Niente da fare, amaro in bocca per tutti. ARIYA DAIVARI VS AKIRA TOZAWA FEAT LA NOIA ESTREMA - Sì, perchè il pubblico è ammutolito persino durante lo schienamento vincente di Tozawa...

Neville part timer no! La divisione fa schifo, non attira interesse ma come...Scusate andiamo avanti... NIA JAX VS DANA BROOKE VS MICKIE JAMES - Si legnano ben benino queste ragazze, ma Nia è una spanna sopra e palleggia con le avversarie.

Vittoria facile di quella che, a mio avviso, dovrebbe essere la campionessa femminile. Nel backstage Big Cass si lamenta con Angle e chiede che Enzo sia chiuso in una gabbia durante il suo match contro Big Show a Summerslam.

Cosa? Il GM lo asseconda pure; Enzo Amore sarà rinchiuso in una gabbia per squali addirittura, ne basterebbe una per criceti. ROMAN REIGNS VS BRAUN STROWMAN - Il Last Man Standing match comincia prima ancora di arrivare al ring, troppo odio tra i due per aspettare.

E giù colpi su colpi, gradoni addosso al giante da parte di Reigns, si va spesso vicino al conto di 10. Strowman prende anche un tavolo ma VIENE SCHIANTATO SU DI ESSO DA UNA SAMOAN DROP DEL MASTINO! Prova di forza non indifferente da parte di un Roman che va vicinissimo alla vittoria, ma Strowman rotola fuori astutamente, azione che si sposta a bordo ring.

Ecco che il Mastino carica e va contro l'avversario... CHE GLI LANCIA LA SEDIA DEI COMMENTATORI ADDOSSO! Ma non finisce qui l'estenuante contesa, anzi prosegue fino a raggiungere il tavolo dei commentatori a suon di Superman Punch e Big Boot, finchè non sbuca fuori una Spear caricata con venti metri di corsa.

Sembra finita ma... Samoa Joe salta fuori dal pubblico, afferra Reigns e lo mette a nanna con la Coquina Clutch. Il cagnone è a nanna e ci resta fino al conteggio di 10. Strowman si aggiudica la contesa ma oggi, per la prima volta, ha barcollato vistosamente.

Ottimo main event e buona puntata nel complesso, dal vostro Chicco è tutto buona settimana e ciao a tutti! .

Powered by: World(129)