WWE NEWS

Roman Reigns: ecco perché da WrestleMania ha sempre perso

-  Letture: 4119
by Marco Enzo Venturini

La recente striscia di sconfitte per il Mastino sembra parte di un preciso piano della WWE.

Roman Reigns, dopo aver sconfitto Undertaker a WrestleMania, sembra aver imboccato una spirale negativa di risultati apparentemente senza uscita. Dalla notte di Orlando che gli attirò una marea di odio da parte del WWE Universe, infatti, il Big Dog ha solo collezionato sconfitte negli incontri disputati in pay-per-view.

Alcune di esse anche piuttosto cocenti e umilianti. Calendario WWE alla mano, infatti, è possibile notare come da aprile ad oggi l'ex Shield sia stato fatto a pezzi da Braun Strowman a Payback, ha perso il Fatal 5-Way Match di Extreme Rules che determinava lo sfidante al titolo di Brock Lesnar, ha perso l'Ambulance Match di Great Balls of Fire sempre contro Strowman e quindi a Summerslam non solo ha perso il Fatal 4-Way Match valido per il titolo di WWE Universal Champion, ma è stato addirittura il lottatore schienato dal vincitore Brock Lesnar.

Nonostante le contestazioni dei fan, che da WrestleMania si sono fatte ancora più rumorose di prima, la WWE vede Reigns come il top face del presente e del futuro, e come tale lo sta proponendo nelle storyline.

Proprio questo, secondo l'analisi di Dave Meltzer, ha indotto la federazione a farlo perdere per molti mesi di fila. Tradizionalmente l'eroe buono della WWE è quello che attraversa mille difficoltà e alla fine, quando conta davvero, riesce a superarle e a vincere contro tutto e contro tutti.

La strategia della WWE sembra quindi quella di voler far apparire Roman più vulnerabile che in passato, con la speranza che i fan tornino a parteggiare per lui e lo tifino davvero quando andrà all'assalto del titolo massimo tra qualche mese, facilmente a WrestleMania 34.

.

Powered by: World(129)