WWE NEWS

Drew McIntyre: "Tornare a Raw o Smackdown? Non ci penso nemmeno"

-  Letture: 864
by Alessio Di Iulio

L'ex campione intercontinentale parla del successo che sta avendo a NXT: "Qui sono il nuovo John Cena".

Drew McIntyre è stato recentemente intervistato nel Podcast di X-Pac dove ha trattato di parecchie cose. Ecco le sue parole: Sull'avere Gabe Sapolski nel team creativo di NXT: "Lui è fantastico. Vede molto avanti.

Ha sempre creduto in me,ora è ad NXT. Lui può aiutarmi. Gabe può dire: 'Hey, se non ti diamo il microfono sul ring quella è l'area migliore per un ragazzo che non è mai stato in un promo prima'".

Sul fatto che NXT Takeover Brooklyn III possa essere migliore di Summerslam: "NXT Takeover c'è quattro volte all'anno, è sempre stato fantastico, ognuno dà il meglio di sé. Noi abbiamo una competizione silenziosa, direi.

Summerslam sarà il giorno dopo e noi vogliamo superarlo. Noi superemo Summerslam". Sulla vittoria del WWE Championship da parte di Jinder Mahal: "Ero a Chicago quella sera. C'è stato NXT la sera prima e sono rimasto anche il giorno dopo per il PPV.

Non volevo sapere il risultato e ho detto a Jinder e Randy di non dirmelo, l'avrei visto tra il pubblico. E quindi lui ha vinto, mentre molti wrestler di NXT erano sul pullman, e io ho corso come The Ultimate Warrior verso la gorilla position.

Ero lì ad attenderlo e suonavo nell'aria la chitarra della 3MB". Sul suo ruolo a NXT: "Semplicemente pensate a me come il John Cena di NXT. Se c'è qualcosa da fare e nessuno vuole farlo lo farò io, ne sarei felice.

Non sono falsità, generalmente mi piace fare queste cose". In che cosa è meglio essere a NXT, invece che a Raw o Smackdown: "Per l'entusiasmo che c'è nello spogliatoio, per il modo in cui gli show vengono messi insieme.

Per la grande importanza che viene data alla tua opinione. È un lavoro di squadra, e quello che si percepisce è un grande sforzo di squadra. Non voglio andare a Raw e Smackdown, l'ho detto pubblicamente in passato.

Voglio far parte di NXT, e il fatto che Triple H mi abbia portato dentro la sua creatura, volendomi come parte di essa, è un grande onore". Sull'aver passato molto tempo con Shawn Michaels al Performance Center: "Non è qualcosa che ho ancora detto, ma Shawn Michaels insegna il wrestling al Performance Center.

E, secondo il mio contratto, io tecnicamente nemmeno dovevo essere lì. Sono contento del contratto che ho, ma quando tu hai quella opportunità è positivo per te. Può sederti oppure lavorare con il miglior wrestler della storia a livello di abilità in ring.

È come studiare il PhD del wrestling". .

Powered by: World(129)