WWE NEWS

Raw taglia ulteriori costi superflui?

-  Letture: 803
by Roberto Trenta

Dopo la scomparsa dei pyros anche un altro segno distintivo della WWE scompare

Dopo l'abolizione dei pyros per le entrate dei suoi atleti negli show settimanali, la WWE ha continuato la sua politica di sfoltimento dei costi superflui cominciando a cancellare anche diversi show settimanali sul WWE Network, vedi Talking Smack, la cui cancellazione ha mandato su tutte le furie i fan, compresi i relatori dello show Daniel Bryan e Renee Young.

A quanto pare, però, la federazione di Stamford non si sarebbe fermata qui ed avrebbe invece continuato con le cancellazioni e le rinunce per rientrare nel budget mensile che offre ai propri show arrivando a levare anche una delle caratteristiche principali dei match dei pesi leggeri: le corde viola.
Come i più attenti di voi avranno già notato durante l'ultima puntata di Monday Night Raw, la WWE non ha rimosso le corde rosse per mettere le classiche viola, nonostante abbia però messo il logo e le luci della Cruiserweight Division.
Tale dettaglio non è stato di certo lasciato al caso; la WWE infatti ha volutamente evitato di cambiare le corde, non per una dimenticanza bensì per ridurre i costi dello smontaggio e del rimontaggio del ring.

Da questo lunedì in poi, le corde rimarranno sempre quelle di colore rosso, così da evitare che una squadra di tecnici debba smontare e rimontare il ring anche due volte a sera. .

Powered by: World(129)