TNA

Gregory Helms parla della TNA

-  Letture: 495
by Alessio Di Iulio

"Avevamo un'accordo verbale ma si è rilevata una caz****".

Il road agent Gregory Helms è stato recentemente intervistato come ospite da Sheet Podcast,ed ha parlato del suo addio alla TNA. Ecco le parole dell'ex wrestler WCW: Sul perché ha lasciato la TNA: "Avevamo un accordo verbale per il rinnovo del mio contratto ma si è rilevata una caz****.

Sono andato via perché era amico degli Hardyz. Ho ricevuto messaggi in quel senso,erano messaggi poco professionali e inappropriati dai dirigenti Anthem perché sostenevo i miei amici. Hanno voluto tenere gente incapace in ruoli rilevanti piuttosto che tenere me.

Ho amato fare l'agente per Impact,mi sono divertito tanto ma la mia reputazione è stata lesa". Su Jeff Jarrett: "Jeff Jarrett è un uomo che non ha mai avuto un briciolo di creatività.

Con Matt e Jeff abbiamo inventato qualcosa mai visto prima e Jeremy Borash ci ha dato una mano. Ho bookato benissimo Hornswoggle. Jeff e Dutch Mantell,non hanno un'idea che sia loro. La scritta -Make Impact Green Again- è stata presa dalla campagna elettorale di Donald Trump.

Una scalata assurda visto che gli americani odiano Trump. Quei due non fanno altro che rubare le idee degli altri. Non sanno cosa vuol dire bookare bene dei talenti. Guardate cosa hanno fatto con Trevor Lee,con Andrew Everett e con Caleb Konley.

Stavo per far firmare Chuck Taylor ma loro non hanno voluto. Idem con Cedric Alexander. È arrivato,però,ACH che stava in WWE. Ho fatto tutto io,non loro!" .

Powered by: World(129)