WWE NEWS

Cambiati i piani per Roman Reigns a Wrestlemania 34?

-  Letture: 4317
by Roberto Trenta

Dopo il suo annuncio per Summerlsam, vengono letteralmente stravolti i piani sul futuro del mastino dello Shield

Mentre tutti erano convinti di sapere il contenuto del discorso che avrebbe fatto Roman Reigns nell'ultimo episodio di Monday Night Raw, l'ex Mastino dello Shield sorprendeva tutti auto-dichiarandosi nuovo n°1 contender al titolo Universale per la prossima edizione del ppv più importante dell'estate WWE: Summerslam. Proprio questo ha dichiarato l'ex WWE Champion, microfono alla mano, durante l'ultimo episodio dello show rosso; chiunque sarà il campione Universale in quel di Summerslam, che sia Brock Lesnar, Samoa Joe o chiunque altro, lui andrà lì e combatterà per il titolo.
Una decisione che ha lasciato interdette parecchie persone, sia all'interno della WWE che al di fuori di essa.
Come ampiamente riportato anche da noi di WorldWrestling nelle ultime settimane, i piani per Summerslam e per il giro titolato della cintura rossa di Raw, erano previsti come uno scontro tra bestie in una contesa tra Braun Strowman e Brock Lesnar. Come riportato infatti anche settimana scorsa, Strowman era stato dichiarato impossibilitato a lottare per ben 6 mesi, sorprendendo però tutti come rientrante appositamente in anticipo, proprio per poter andare ad affrontare l'Universal Champion Brock Lesnar non più a Great Balls of Fire ( i piani iniziali erano quelli ndr.), bensì a Summerlsam.

Con l'annuncio di Reigns, quindi, tutti i piani finora costruiti dalla WWE sono andati distrutti. A cercare di dare un senso a tutto questo turbinio di idee creative ci ha pensato il solito Dave Meltzer del Wrestling Observer, il quale ha confidato ai microfoni della propria trasmissione radiofonica il fatto che la dirigenza WWE si sarebbe stancata del continuo calo di ratings avuto dagli show settimanali, Raw in testa e avrebbe dato parte della colpa di tutto ciò a Brock Lesnar ed il suo titolo che non si vedono mai negli show settimanali, per via delle apparizioni contate della Bestia della WWE.
Per cercare quindi di risollevare la situazione ratings, la dirigenza WWE avrebbe deciso di puntare forte da subito su Roman Reigns campione, senza aspettare così fino a Wrestlemania 34, nel quale era già prefissata la battaglia tra Lesnar e Reigns per il titolo Universale WWE.
Il problema al momento, però, rimane il fatto che anche se dovesse vincere Reigns a Summerslam strappando il titolo alla Beast Incarnate, non ci sarebbero altri avversari all'altezza per poter contrastare il regno dell'atleta di origini samoane, in quanto negli show settimanali e nei ppv, Reigns ha già praticamente batutto tutti gli altri pretendenti al titolo, da Bray Wyatt a Seth Rollins, per arrivare fino a Finn Balor e Braun Strowman.
L'unica ipotesi che si sta facendo avanti in queste ultime ore nella dirigenza è quella che vede Samoa Joe battere Brock Lesnar diventando così per la prima volta Universal Champion, per poi andare a scontrarsi con Reigns in quel di Summerslam, mantenendo la cintura e mantenendo anche i piani originali che vedevano il primo scontro Reigns-Lesnar in quel di Wrestlemania.

Tutto ciò rimane comunque parte di aluni piani ancora in lavorazione, quindi potrebbe cambiare qualsiasi cosa da adesso a Summerslam, o addirittura anche prima a Great Balls of Fire, anche perchè nulla è stato ancora deciso sul futuro di Strowman, che a quanto pare rimane una delle pedine fondamentali di Vince e soci nello scacchiere di Raw.

.

Powered by: World(129)