WWE NEWS

John Cena assente che impatto ha sui conti della WWE?

-  Letture: 1931
by Marco Enzo Venturini

In America si è aperto il dibattito. Ma le previsioni per i prossimi mesi sono buone.

John Cena in WWE si è visto molto poco nel corso degli ultimi due anni. E proprio nello stesso periodo la compagnia ha attraversato grosse difficoltà sia dal punto di vista degli ascolti, che delle presenze di pubblico nei palazzetti (soprattutto in America), che nei ritorni sul fronte del merchandising.

Le due cose possono essere messe in relazione tra loro? Secondo uno studio operato dal sito americano 'Inquisitr' sì. L'assenza di John Cena dalle scene della WWE sin da WrestleMania 33 (dopo un autunno e un inverno che comunque lo avevano visto poco utilizzato sui ring di Stamford) ha creato un certo vuoto creativo nella compagnia.

A questo va aggiunta l'assenza di Brock Lesnar dalle scene e il lancio di Shinsuke Nakamura che si è deciso di proporre in maniera progressiva e non immediata come avvenuto nell'estate 2016 con Finn Bàlor.

Inoltre è stato evidenziato che i mesi di giugno e soprattutto maggio costituiscono un periodo già di per sé complicato per la WWE, che vede i propri fan non accaniti prendersi "un periodo di pausa" dopo tre mesi di grande attenzione agli eventi e alle storyline: quelli tra la Royal Rumble e WrestleMania.

Anche per questo motivo si sarebbe deciso di concedere a Brock Lesnar l'allontanamento dal ring proprio in questa fase e non più tardi. Tutto questo insomma è ben chiaro ai vertici della WWE, che di conseguenza non sarebbero preoccupati per il calo di ascolti, vendite e in generale del ritorno da parte del pubblico a cui stiamo assistendo da settimane.

Allo stesso tempo, però, 'Inquisitr' aggiunge che la dirigenza WWE sta effettivamente valutando l'assenza di John Cena come una delle cause del crollo degli ascolti. E proprio per questo motivo c'è la convinzione che in estate ci sarà un nuovo boom, in concomitanza con il ritorno in azione del bostoniano.

Per il quale potrebbero esserci in ballo anche piani molto ambiziosi. Il vero problema della WWE è che John Cena ha ormai quarant'anni e ha imboccato la parabola discendente della propria carriera.

I numeri fatti registrare da lui da oltre dieci anni sono impossibili da paragonare a quelli di chiunque altro e nonostante i diversi tentativi di proporre nuove star di primissimo livello, la WWE non riesce a trovare un "poster boy" che possa rimpiazzare Cena.

Anche perché quest'ultimo nel mentre si è fatto apprezzare anche in campi diversi rispetto a quello del lottatore di wrestling, diventando a tutti gli effetti un personaggio "mainstream" e un simbolo della cultura pop americana.

Il futuro della WWE resta insomma legato in maniera molto stretta a John Cena e il vero esercizio dei boss della federazione, ora, è quello di provare a costruire un personaggio che possa essere altrettanto solido da potersi reggere sulle spalle il peso della baracca quando John Cena sarà uscito dal giro.

E il compito certamente non sarà per nulla facile, anzi. .

Powered by: World(129)