WWE NEWS

Pete Dunne intervistato dal WWE Network

-  Letture: 387
by Alessio Di Iulio

"Voglio affrontare tutti o nessuno, voglio mettere in risalto il titolo e il brand inglese".

Pete Dunne è stato recentemente intervistato dal WWE.com e i temi più importanti sono stati i suoi rapporti con Triple H, la vittoria del UK Championship. Eccone alcune parti: Sul suo rapporto con Triple H: "È stato importante avere un colloquio con uno come lui.

È un nostro fisso pensiero andare lì e spaccare tutto, indipendentemente da tutto. Sappiamo che il nostro lavoro non è al sicuro come quelli di NXT o Smackdown e Raw, perché stiamo lottando per il futuro delle nostre aziende inglesi e non solo per il nostro futuro.

Fin dal primo colloquio con lui Triple H è stato grandioso, ti da tanto supporto e ci dà una mano ha farci un nome in questo business. Queste cose sono le più coinvolgenti. Gli sono profondamente grato insieme a Tyler Bate, di essere andati lì fuori e ha mostrare ciò che sappiamo fare meglio, rispetto ad un pubblico che probabilmente non sa cosa facciamo".

Sul chi vorrebbe affrontare in futuro: "Non mi importa. Con tutti o nessuno. Voglio avere più tempo per lottare in TV. Voglio che il brand inglese e il titolo siano messi in piu risalto possibile. Mi piacerebbe salire sul ring insieme a Wolfgang, Mark Anderson o Trent Seven.

E mi piacerebbe tantissimo avere un rematch contro Tyler Bate. Più tempo sto con quei ragazzi, più tempo abbiamo per il nostro futuro, e soprattutto per avere la più grande occasione di sfondare in WWE".

Sulla sua vittoria dello UK Championship: "È successo tutto così velocemente. Parlo di questa vicenda tutto il tempo. A dirla tutta non ,i aspettavo tutto ciò che è accaduto dopo i miei tyrout match di sei mesi fa.

Pensavo solo di farmi le ossa in qualche federazione indipendente o in Giappone, in posti così insomma. Ma vivere tutto quello che ho passato in questi mesi, voglio dire, essere stato ad NXT, prendere parte ai tuoi di Smackdown, e stare nei backstage di Wrestlemania, è come se avessimo rubato la scena.

Questo per me è un riconoscimento grandissimo in un lasso di tempo così breve. Con tutte le cose che ho fatto pensavo che ci volesse più tempo". .

Powered by: World(129)