WWE NEWS

Perchè Rusev non è ancora tornato on-screen?

-  Letture: 953
by Roberto Trenta

Rivelati i veri motivi dietro al mancato utilizzo del bulgaro nelle scorse puntate di Smackdown Live

Rusev tornerà questa settimana a Smackdown, anzi no la prossima, forse quella dopo ancora. E' stata più o meno così la vicenda che ha visto protagonista l'ex US Champion della WWE, assente dagli show settimanali da ormai diversi mesi a causa di un infortunio alla spalla prima e per problemi di booking poi.

Dopo aver riportato la notizia del suo split on-screen dalla moglie Lana, la quale ricomincerà ad esibirsi da sola come wrestler dopo anni svolti nel ruolo di manager del "bruto" marito, per Rusev sono invece arrivate notizie contrastanti in merito al suo futuro, con la dirigenza WWE che sarebbe ancora indecisa su quelli che sono i piani a breve termine del talento bulgaro della federazione.
Secondo quanto riportato nelle ultime settimane e come visto negli ultimi show della federazione, Rusev sarebbe dovuto tornare in quel di Smackdown Live solo ed esclusivamente per prendere parte al ppv Money in the Bank, arrivando ad affrontare il campione mondiale in carica in un match titolato.

Secondo la storyline che lo vedeva protagonista, infatti, Rusev sarebbe tornato solo ed esclusivamente a patto che Shane McMahon gli concedesse tale title shot. E' notizia fresca delle ultime ore, invece, quella che vede la WWE ancora indecisa sul da farsi per l'ex campione americano.

Secondo diversi dirigenti, infatti, il bulgaro dovrebbe vincere il Money in the Bank, diventando così di diritto uno dei main eventer più caldi della prossima estate. Secondo altri, invece, nell'omonimo ppv, il bulgaro dovrebbe andare direttamente per il titolo, come i piani originali prevedevano già.
Per il momento quindi, la dirigenza della federazione di Stamford sta prendendo tempo, continuando a tenere Rusev fuori dagli schermi degli show, fino ad almeno 2-3 settimane dal ppv in questione; tempo nel quale sarebbe comunque facile costruire un feud per lui.

.

Powered by: World(129)