WWE NEWS

Undertaker a WrestleMania 33: ecco quali erano i piani originari

-  Letture: 6833
by Marco Enzo Venturini

I progetti per il Phenom e per moltissimi big sarebbero naufragati dopo una decisione della WWE destinata a far discutere, se confermata.

Undertaker a WrestleMania 33 ha perso contro Roman Reigns nel main event, in quella che quasi certamente sarà la sua ultima apparizione attiva al Grandaddy of Them All e - forse - addirittura il suo ultimo incontro in WWE.

Il titolo di WWE Champion è stato invece conteso da Bray Wyatt e Randy Orton, con quest'ultimo vincitore al termine di un incontro che ha sollevato molte critiche.

John Cena insieme a Nikki Bella ha battuto The Miz & Maryse, in un segmento che tutti ricorderanno per il finale, con la proposta di matrimonio del bostoniano accettata dalla sua amata. Infine AJ Styles ha avuto la meglio su Shane McMahon, nello scontro che ha aperto la serata e che ha sorpreso molti, per l'intensità della contesa e per la bravura dei due protagonisti a raccontarla.

Quello che sta emergendo a quasi un mese dai fatti è che i progetti originari per ognuno di questi protagonisti della notte di Orlando, inizialmente, erano diversi.

A riferirlo è 'Sportskeeda', che in questi giorni sta scavando molto in profondità dietro alla costruzione di WrestleMania 33.

Ma, se la sua ricostruzione fosse corretta, avrebbe dell'incredibile.

Pare infatti che le voci dello scorso autunno che parlavano di un match per il WWE Championship tra AJ Styles e Undertaker fossero concrete.

E anche che il Deadman potesse davvero laurearsi campione in quel di San Antonio, con un'ultimo run titolato prima dell'inevitabile ritiro. John Cena non avrebbe quindi conquistato il suo sedicesimo titolo mondiale alla Royal Rumble, e probabilmente non l'avrebbe fatto in generale in questi mesi.

Il regno da campione WWE di Undertaker sarebbe però durato esattamente come quello di Cena, cioè dalla Royal Rumble fino all'Elimination Chamber match dell'omonimo ppv.

Qui la cintura sarebbe tornata in possesso di AJ Styles, con John Cena responsabile dell'eliminazione del Becchino. E proprio questo sarebbe stato il pretesto per costruire l'attesa faida John Cena vs Undertaker in vista di WrestleMania 33.

La faida tra Randy Orton e Bray Wyatt avrebbe invece vissuto il suo culmine proprio a Elimination Chamber, con The Viper a prevalere.

Quest'ultimo, comunque vincitore della Royal Rumble, avrebbe quindi sfidato AJ Styles a WrestleMania con in palio il WWE Championship.

Oltre a far capire quanto poco la WWE puntasse su Bray Wyatt come proprio campione, questo quadro definisce una card di WrestleMania profondamente diversa rispetto a quella a cui abbiamo poi effettivamente assistito.

A far crollare il castello è stata l'idea di Kevin Dunn di inserire a WrestleMania la proposta di matrimonio tra John Cena e Nikki Bella, che richiedeva una tipologia di incontro diversa da un intenso match contro Undertaker.

Vince McMahon si è convinto della bontà di questa operazione e la WWE ha valutato importante che ciò alla fine si facesse. I fatti le hanno in parte dato ragione, con il segmento di Cena inginocchiato di fronte a Nikki che è stato rilanciato dai media di tutto il mondo.

La stessa fonte, 'Sportskeeda', nei giorni scorsi ha anche parlato di un altro quadro per WrestleMania, con John Cena che avrebbe "costretto" Shinsuke Nakamura a rimandare il proprio esordio in WWE.

Il King of Strong Style avrebbe infatti dovuto affrontare, come uomo scelto da Daniel Bryan, The Miz in un match valido per la cintura di campione intercontinentale. Ma The Miz, privato del titolo, è stato poi inserito nella storyline necessaria a condurre alla proposta matrimoniale di John Cena.

Un effetto domino infinito, insomma, che per creare un momento estremamente "mainstream" ha privato AJ Styles e Undertaker di un titolo mondiale, il Phenom di un match memorabile che avrebbe potuto davvero costituire il suo addio definitivo dalle scene, Nakamura di un primo WrestleMania moment e Cena di una vittoria record del sedicesimo titolo assoluto da celebrare in grande stile.

Ammesso che tutto ciò che è stato riferito da 'Sportskeeda' sia effettivamente vero.

Ma che almeno un barlume di verità possa esserci (tenuto conto che è già stato riferito di come John Cena sperasse di fare qualcosa di diverso a WrestleMania) lo conferma il suo famoso intervento a MizTv dello scorso 28 febbraio, quello in cui disse "Se davvero facessi quello che voglio lotterei contro Undertaker a WrestleMania e non contro di te".



Ebbene, quelle parole di John Cena sembrano essere molto più sincere di quanto una semplice keyfabe imponga...

.

Powered by: World(129)